Trebisacce: area fitness ed iniziative dedicate al mondo dello sport

Written by comunicato stampa on . Pubblicato in Attualità


L’amministrazione comunale di Trebisacce ha da sempre posto grandissima attenzione nei confronti del mondo dello sport, componente essenziale di una vita equilibrata e la cui pratica è elemento imprescindibile per la cura della propria salute.

 Per questi motivi, in linea con la visione progettuale propria di questa amministrazione, la Città di Trebisacce è stata dotata di un’area fitness sita sul lungomare, accessibile gratuitamente a cittadini e turisti. Numerosi gli attrezzi sportivi e le strutture poste in essere che giornalmente vengono visitate e utilizzate da numerosi appassionati, i quali, godendo dello splendido panorama del mare Bandiera Blu di Trebisacce, possono vivere un momento di sport e di cura del proprio fisico. Mimmo Pinelli, delegato allo Sport, che ha seguito in prima persona questo progetto, dopo aver ringraziato i responsabili dell’ufficio tecnico per l’impegno profuso in questo progetto, ha dichiarato: “E’ solo un primo passo rispetto all’idea che abbiamo, cioè trasformare Trebisacce in Città dello Sport, dotarla di strutture e infrastrutture che permettano agli sportivi di tutto il territorio di aver un punto di riferimento reale e concreto. In questo senso vanno anche intesi gli sforzi che stiamo mettendo, è proprio il caso di dirlo, in campo per la ristrutturazione dello stadio G. Amerise, e per la creazione di un campetto da Tennis funzionale presso lo stadio A. Lutri, che inaugureremo quanto prima. Sono piccoli e grandi passi, ma ci portano in una direzione concreta, verso un traguardo che sappiamo di poter raggiungere, per la crescita della nostra Trebisacce. Trebisacce è scrigno colmo della passione di tanti sportivi rispetto a quali sappiamo di avere il dovere di porre in essere tutte le condizioni possibili affinché la passione che gli è propria possa trovare strumenti idonei ad essere sviluppata. Ciò vale tanto per gli adulti, quanto per i più piccoli”.

Dalla Residenza Municipale, lì 13.09.2018
 

 

Stampa