Ecoross azienda cardio-protetta - Donato un defibrillatore al Comune di Rossano

Ecoross diventa “Azienda cardio-protetta”. Si conferma massima l’attenzione alla sicurezza sul luogo di lavoro da parte dell’azienda di contrada Sant’Irene, che può vantare, tra l’altro, il conseguimento della Certificazione “Ohsas 18001:2007” per il Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro già da diversi anni.

Ecoross continua ad investire nella prevenzione, dotandosi ora di un fondamentale apparecchio salvavita quale il defibrillatore. Un ulteriore tassello che va ad aggiungersi a tutta una serie di iniziative e attività finalizzate a garantire maggiori tutele anche ai propri dipendenti. Non solo. In piena coerenza con la mission aziendale, che da anni la vede attenta e sensibile al territorio in cui opera, Ecoross ha acquistato un secondo defibrillatore che ha donato all’Amministrazione comunale di Rossano.

Nella giornata di sabato 17 dicembre, il titolare di Dae Italia Carlo Zito e il direttore commerciale Francesco Rizzo hanno consegnato all’azienda Ecoross due Samaritan Pad, defibrillatori di ultima generazione e di marca americana, che consentono un intervento tempestivo attraverso una vera e propria guida vocale che, in caso di improvviso attacco cardiaco, fornisce indicazioni sulle attività da effettuare e sulla Rianimazione Cardio-Polmonare.

Sono 70mila, solo in Italia, le vittime annue di attacco cardiaco e, come già stimato in altre realtà, l’uso e la diffusione dei defibrillatori consente di ridurre il tasso di mortalità garantendo un maggiore indice di sopravvivenza.

“Sensibili a questa tematica – dichiara l’amministratore unico di Ecoross Walter Pulignano – continuiamo ad investire sulla sicurezza offrendo maggiori garanzie a tutti i nostri dipendenti e collaboratori. Senza tralasciare, ovviamente, il territorio in cui operiamo. Un secondo defibrillatore, infatti, abbiamo voluto donarlo al Comune di Rossano, consapevoli della necessità di una diffusione capillare di presidi e apparecchi salvavita. Un gesto di attenzione nei confronti della nostra città, da imprenditori che amano il proprio territorio e che vivono fino in fondo lo spirito sociale d’impresa”.

Il Procuratore di Ecoross Eugenio Pulignano ha personalmente consegnato il macchinario salvavita all’assessore con delega alla Sanità del Comune di Rossano Dora Mauro. Unitamente al ringraziamento nei confronti dell’azienda e di tutta quella imprenditoria che ha a cuore il bene comune, l’assessore Mauro ha evidenziato l’importanza della prevenzione, soprattutto in un settore, quello sanitario, al quale l’esecutivo guidato dal sindaco Stefano Mascaro ha voluto riservare un’attenzione particolare anche attraverso l’istituzione di una apposita delega assessorile.

All’inizio del nuovo anno è in programma, proprio nei locali di Ecoross, un convegno ad hoc sull’uso e sulla diffusione dei defibrillatori, al quale saranno coinvolti anche altri Comuni del comprensorio.

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.