Villapiana: opere pubbliche in corso

Procedono a ritmo serrato i lavori di messa in sicurezza degli edifici pubblici da parte dell’esecutivo comunale guidato dal sindaco Paolo Montalti. L’obiettivo è duplice: rendere più sicuri edifici comunali considerati strategici e dare ossigeno alla dilagante disoccupazione. Dopo gli interventi realizzati dalle amministrazioni precedenti e proseguiti dall’esecutivo in carica nei confronti delle scuole dell’obbligo, è il turno ora della casa comunale considerata strategica sia perché sede del Municipio che del COC (centro operativo comunale) della Protezione Civile

nel quale, come è noto, vengono svolte le operazioni di coordinamento nei malaugurati casi di calamità naturali, tra cui i terremoti. Per mettere in sicurezza la casa comunale nel febbraio del 2015 il Comune ha “dimostrato interesse” nei confronti dell’apposito Bando Regionale presentando un progetto esecutivo, collocandosi in graduatoria in posizione utile e ottenendo un finanziamento di 451mila euro per il miglioramento sismico mediante rafforzamento delle strutture e demolizione e ricostruzione di parti di esse i cui lavori (nella foto) sono in avanzata fase di realizzazione. Ma oltre a questo intervento, l’esecutivo comunale, questa volta ricorrendo a un prestito oneroso, ha appaltato i lavori di ampliamento, mediante ricostruzione e adeguamento, della ex Scuola Materna di contrada Murata per allocarvi la sede di un Istituto Secondario di 2°, a cui l’esecutivo-Montalti sta lavorando dopo aver accolto la proposta dell’Accademia Musicale “Gustav Malher” per l’istituzione di un Liceo Musicale come sezione staccata del Conservatorio Statale “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia. All’uopo la Giunta Comunale ha presentato da tempo l’istanza autorizzativa all’Ufficio Scolastico e al Ministero dell’Istruzione. Per i adeguamento della ex scuola materna, l’esecutivo comunale, pur non avendo ancora acquisito il “nulla osta” delle istituzioni competenti, ha acceso un mutuo di 280mila euro con la Cassa DD.PP. ed ha già appaltato i lavori all’impresa “Garofalo Group” di Cassano Jonio con l’auspicio che almeno per il prossimo anno scolastico si possa aprire i battenti del Liceo Musicale.
Pino La Rocca

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.