Morano: conferite benemerenze a nove (con)cittadini


  Unanime il consenso del Consiglio Comunale sulla proposta della Commissione Toponomastica

Il sindaco Nicolò De Bartolo, con proprio provvedimento, a margine del civico consesso riunito ieri in sessione straordinaria, ha conferito onorificenza consiliare a un gruppo di nove concittadini particolarmente distintisi in ambito civile, professionale, religioso e artistico/culturale.

Prima di dare inizio ai lavori, a cura della Pro Loco, rappresentata dal suo presidente Rocco Ingianna, è stato proiettato un video riguardante la difesa del patrimonio culturale dell’umanità alla luce degli attacchi di stampo terroristico degli ultimi anni. Il documento, realizzato dagli studenti del Liceo Classico di Castrovillari, è risultato vincitore per il 2016 del premio Giovanni Falcone. Un modo originale ed efficace di introdurre la seduta, il cui unico punto in agenda prevedeva l’esame e la discussione della proposta pervenuta dalla Commissione toponomastica di accordare pubblica benemerenza ai signori: Giuseppe Di Mare, Giuseppe Vitola, Giuseppe Lombardi, Fedele Mastrascusa, Francesco Mainieri, Gennaro Frasca, Leopoldo Tiano, Sallustio Giudiceandrea, Pasquale Rimolo, Federico Bisceglia. Articolata la relazione del sindaco, Nicolò De Bartolo, che ha dapprima commemorato con un minuto di silenzio i benemeriti, unitamente a un giovane concittadino deceduto in giornata, quindi illustrato le motivazioni dei candidati, spiegando di non avere potuto procedere, per ragioni tecniche, in ordine a uno dei nominativi (Bisceglia) indicati. A seguire la cronaca ha registrato gli interventi dell’assessore alla Cultura Emilia Zicari, del vicesindaco Pasquale Maradei, del consigliere Rocco Antonio Marrone e dei suoi omologhi di opposizione, Maria Teresa Filomena e Vincenzo Amato. Tutti si sono soffermati sui valori che la serata ha espresso: memoria, ricordo, riconoscimento delle capacità umane, senza vincoli ideologici o steccati di alcun genere. A tal proposito è stata sottolineata l’assoluta imparzialità del metodo utilizzato dalla Commissione. Tutti i nominativi proposti, sono stati, infatti, esaminati con pari dignità ed equilibrio, indipendentemente dalle appartenenze politiche e sociali. Nello specifico, il Sindaco ha anche ufficialmente reso noto l’intitolazione di alcune strade ancora sprovviste di odonimi a personalità illustri del nostro tempo. Si è appreso che: l’area mercato, così identificata a motivo degli scambi commerciali che vi s’intrattengono, muta in “Piazza Giorgio Almirante”; al superfice di fermata autobus, diventa “Piazza Giacomo Mancini”; la villetta difronte Via Aldo Moro, “Alcide De Gasperi”, il largo situato nei pressi della chiesa rurale di san Rocco, “Enrico Berlinguer”, la via detta Piazzetta dell’Indipendenza, assume l’odonimo di “Via Angelo Briglia”, sindacalista moranese, protagonista di indimenticate battaglie a difesa dei diritti dei lavoratori; la zona nota come Orto Zio Pietro, cambia in “Piazza Giovanni Paolo II”; il largo sinora detto Dietro la Croce, si chiamerà “Piazza Caduti di Nassiriya”. Ha un nome anche l’Auditorium comunale, dedicato all’attore napoletano “Massimo Troisi”. La cerimonia, secondo protocollo, ha visto alternarsi al microfono, previo consenso dell’emiciclo, eredi e/o parenti delle persone celebrate, che hanno succintamente richiamato la figura dei congiunti e ringraziato l’autorità locale per il singolare omaggio largito. Successivamente, con votazione unanime resa per alzata di mano, pronunciata la formula di assegnazione, in virtù dell’art. 3 del Regolamento comunale che disciplina la materia, il Sindaco ha concesso mediante diploma pergamenato e iscrizione nell’apposito registro, le benemerenze consiliari alla memoria di: Giuseppe Di Mare, Giuseppe Vitola, Giuseppe Lombardi, Fedele Mastrascusa, Francesco Mainieri, Gennaro Frasca, Leopoldo Tiano, Sallustio Giudiceandrea, Pasquale Rimolo.

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.