Tragedia Raganello, cordoglio Amendolara

AMENDOLARA – Tragedia Gole del RAGANELLO, piangiamo per le 10 vittime e ci uniamo al dolore delle loro famiglie.È, questo, il messaggio del telegramma che il Sindaco Antonello CIMINELLI ha trasmesso oggi (martedì 21) al collega di CIVITA Alessandro TOCCI.Il primo Cittadino si è reso disponibile per ogni necessità e ha annunciato di recarsi presto a CIVITA per attestare la solidarietà e la vicinanza di AMENDOLARA a tutta la comunità gravemente colpita insieme a tutti i calabresi
 

 

Stampa Email

Tragedia Raganello, il cordoglio della CISL

"E' una tragedia inimmaginabile. Non doveva accadere. Una regione, tutta, piagata e addolorata per l'ondata di piena che il fiume Riganello ha causato la morte di dieci persone e numerosi feriti, attualmente ricoverati negli ospedali di Rossano, Castrovillari e Cosenza", queste le parole affrante e addolorate del segretario regionale della Cisl calabrese Paolo Tramonti e del segretario provinciale di Cosenza Tonino Russo.

Stampa Email

Tragedia Pollino,cordoglio Slow Food

Lutto regionale, Condotta oscura pagina Facebook
CIVITA  – Siamo sicuri che tutta la operosa e virtuosa comunità di donne e uomini di CIVITA vorrà e saprà superare questo difficilissimo e tristissimo momento di sofferenza e lutto. Divenuta in questi anni riferimento intelligente e protagonista nella capacità di promozione e accoglienza turistica, CIVITA dimostrerà presto la qualità, la passione, la forza e l’ottimismo vitale testimoniato da un patrimonio di risorse umane e naturali che hanno saputo fare fino ad oggi e continueranno a fare la differenza.

Stampa Email

Mormanno si stringe al dolore delle vittime e alla comunità di Civita

Non ci sono parole per descrivere il dolore e lo sgomento di queste ore. Ma ci sentiamo vicini al popolo di Civita, al Sindaco Tocci e alla sua comunità, come alle famiglie delle vittime, ai feriti ed a quanti sono rimasti coinvolti nella tragedia del Raganello.

Stampa Email

Civita: 10 le vittime accertate, trovati vivi i tre ragazzi dati per dispersi


Tragedia del Raganello: trovati vivi i tre ragazzi che venivano dati per dispersi. Seppure traumatizzati per quanto è loro accaduto, risultano in buone condizioni di salute. Si tratta di tre giovani pugliesi di 21,22 e 23 che figuravano nella lista dei dispersi. I tre si erano accampati in località Valle d’Impisa, una località a monte della zona del disastro, dove i cellulari non hanno campo e non hanno potuto dare le coordinate per essere rintracciati. 

Stampa Email