Longobucco: si perde in Sila mentre raccoglie funghi, i carabinieri lo rintracciano

 


Avventura a lieto fine per un sessantenne residente a Policoro che, nella giornata di ieri, sfruttando il tempo favorevole ha deciso di recarsi nelle aree boschive della Sila per cercare dei funghi. L’uomo ha lasciato la propria autovettura lungo la Statale 177, in località Montaltare di Longobucco e si è avventurato all’interno della boscaglia che compone la Riserva del Gallopane.

Stampa Email

Oliverio a Civita: “Tragedie come questa non devono accadere mai più”


II Presidente della Regione Mario Oliverio insieme al Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale Angelo Borrelli e al Capo della Protezione Civile regionale Carlo Tansi questa mattina, prima di effettuare un sopralluogo aereo sulle Gole del Raganello e di incontrare a Civita amministratori e soccorritori, ha reso omaggio alle vittime della tragedia di lunedì scorso, 

Stampa Email

Tragedia “Raganello”, il cordoglio del sindaco di Morano Nicolò De Bartolo

Profondamente commossi dal funesto evento che ha sconvolto il Paese e in particolare il Pollino, la comunità di Civita e le famiglie delle vittime, ci associamo al devastante dolore di quanti piangono la perdita di parenti e/o amici. Garantiamo loro affetto, amicizia e fraterna prossimità. Esprimiamo, altresì, vicinanza e sincera solidarietà al sindaco di Civita, Alessandro Tocci e per suo tramite all’intera cittadinanza, fortemente segnata dalla tragedia.

Stampa Email

Crosia: maltratta l’anziana madre per mesi, arrestato dai carabinieri.


Nel primo pomeriggio di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Mirto Crosia hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di S. A., classe 1960, volto noto alle forze dell’ordine, poiché indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Stampa Email

Stamani sopralluogo di Oliverio e Borrelli sulle Gole del Raganello

Il Presidente della Regione Mario Oliverio in mattinata farà un sopralluogo in elicottero, insieme al Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Angelo Borrelli e al Capo della Protezione Civile Regionale Carlo Tansi, sulle Gole del Raganello, teatro della tragedia in cui hanno perso la vita dieci persone.

Stampa Email