Rossano: scoperta dai carabinieri piantagione di marijuana

Negli ultimi giorni, i Carabinieri del Nucleo Operativo del Comando CC di Rossano, insieme ai colleghi del Nucleo Operativo del Comando Compagnia CC di Corigliano Calabro, sono stati impegnati in specifici controlli di contrasto ai reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacente. In  C.da Piragineti, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita presso l’abitazione del 36enne OTRANTO Maurizio,

ed estesa all’interno del agrumeto del suddetto,  venivano lì rinvenute ben 233 piante di marijuana in avanzato stato di crescita e fioritura e pronte per il raccolto che una volta immesse sul mercato avrebbero fruttato al predetto circa 15 - 20 mila euro.
OTRANTO Maurizio, con precedenti penali specifici in materia di droga, è stato arrestato per il reato di cui all’art. 73 D.P.R (coltivazione abusiva di sostanze stupefacente) ed associato presso la Casa Circondariale di Castrovillari, ove è rimasto a disposizione in attesa di essere processato.
 

Stampa Email