Guardia di Finanza: soccorsi due pescatori travolti dalla corrente alla foce del fiume Crati , uno dei due e’ decedut

Written by Comunicato stampa on . Pubblicato in Cronaca

Nel primo pomeriggio di oggi, una motovedetta della Guardia di Finanza di Corigliano Calabro, già in navigazione per servizi d’istituto, su segnalazione della Capitaneria di Porto di Corigliano ed in cooperazione con un’unità della stessa Guardia Costiera, ha soccorso due pescatori caduti in acqua alla foce del fiume Crati, a nord di Corigliano. Uno dei due, un trentenne, purtroppo è deceduto mentre l’altro, un cinquantatreenne, è fuori pericolo ed attualmente ricoverato presso l’ospedale di Rossano.
I due stavano pescando lungo il greto del fiume quando sono stati travolti dalla corrente e dalla forte risacca del mare, a causa del maltempo e delle forti piogge che hanno interessato la zona.
I mezzi intervenuti si sono portati in una zona di basso fondale, alla foce del fiume Crati, dove sono presenti forti correnti che trasportano detriti e materiali di ogni genere, provenienti dall’interno del fiume.
Un militare delle Fiamme Gialle si è tuffato in acqua per agevolare il recupero dei malcapitati, uno dei quali era già in stato d’incoscienza.
Giunti in breve tempo nel porto di Corigliano i medici del 118 hanno constatato il decesso del trentenne.
La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari sta coordinando le attività di polizia conseguenti.

Stampa