In Germania una “cupola” della ’ndrangheta

Il noto giornale Frankfurter Allgemeine Zeitung svela il ruolo del “Crimine di Germania” col compito di mediare tra gli interessi delle “famiglie”

La ‘ndrangheta calabrese in Germania è organizzata molto meglio di quanto finora si potesse immaginare. Lo scrive oggi in un articolo pubblicato in prima pagina la Frankfurter Allgemeine Zeitung. Che parla d’una sorta di “cupola”, un comitato di controllo definito “Crimine di Germania”, che rappresenterebbe un unicum al di fuori dell’Italia, in un Paese europeo. Il “Crimine” sarebbe composto da 9 membri e si riunirebbe

almeno una volta l’anno. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.