• Home
  • Notizie
  • Cronaca
  • Ex assessora di Corigliano accusata di truffa in combutta con la ’ndrangheta

Ex assessora di Corigliano accusata di truffa in combutta con la ’ndrangheta

Sonia Azzaro, 45 anni, moglie d’un poliziotto, ha ricoperto la carica amministrativa ai Servizi sociali negli anni 2001-2008 nelle giunte di Centrosinistra

Sono accusati d’una doppia megatruffa ai danni d’una società per azioni che gestisce in Italia il lavoro interinale e ai danni dell’Istituto nazionale della previdenza sociale. Con un ingegnoso “sistema” finalizzato a catturare un sacco di soldi per incrementare i guadagni illeciti d’altre attività criminali gestite dalla loro collaudata e temuta organizzazione di ‘ndrangheta: la “supercosca” Forastefano-Abbruzzese, il nuovo “locale” della Sibaritide

avente sede “legale” a Cassano Jonio. LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.