Trebisacce: sono 2 i casi di positività al Covid

Written by Pino La Rocca on . Pubblicato in Cronaca

Sono 2 i casi di positività al Covid-19 accertati nelle ultime ore dalle autorità sanitarie e comunicati al Sindaco della città di Trebisacce Franco Mundo quale massima autorità sanitaria. E uno dei 2 soggetti risultati positivi al tampone oro-faringeo è l’Assessore Giuseppe Campanella

 che, verosimilmente, avrebbe contratto il virus sul posto di lavoro, e precisamente presso l’Ospedale “G. Campagna” di Corigliano dove l’Assessore Campanella svolge la professione di Infermiere Professionale Caposala. L’altro caso di positività al contagio, secondo la comunicazione diffusa dal Sindaco Franco Mundo, riguarda un signore di 76 anni residente a Trebisacce, per il quale si è reso necessario il ricovero presso l’Ospedale “Annunziata” di Cosenza. Quest’ultimo, secondo indiscrezioni trapelate, potrebbe aver contratto il virus a seguito di contatti intrattenuti con familiari provenienti dal Nord-Italia. In entrambi i casi, secondo quanto si legge nella comunicazione istituzionale, il Comune e l’Asp si sono subito attivati per ricostruire la mappatura dei contatti. «Nel frattempo – ha comunicato il primo cittadino di Trebisacce – esprimiamo la nostra vicinanza, quella di tutta l’Amministrazione e quella di tutta la comunità a entrambi i nostri concittadini con l’augurio di una pronta guarigione, assicurando tutti che sono state emesse tempestivamente le Ordinanze di quarantena nei confronti dei familiari di entrambi gli interessati». Al contrario però della persona anziana su cui stato mantenuto il doveroso anonimato, la notizia della positività al tampone da parte di Pino Campanella, Assessore alla Sanità, ai Servizi per l’Infanzia e alle Politiche Sociali e del Lavoro è ben presto è circolata sul web, tanto che sono stati tantissimi i messaggi e gli attestati di solidarietà e di vicinanza oltre, naturalmente, agli auguri di pronta guarigione da parte di conoscenti, di amici e di estimatori di una persona notoriamente impegnata, oltre che in politica, anche nel sociale il quale, anche secondo il primo cittadino Franco Mundo che gli ha espresso affetto, vicinanza e solidarietà, ha contratto il virus sul posto di lavoro a ragione della sua nota generosità e disponibilità.
Pino La Rocca
 

Stampa