• Home
  • Notizie
  • Cronaca
  • Cassano: intimidazione a Papasso, la solidarietà della Cgil Comprensoriale

Cassano: intimidazione a Papasso, la solidarietà della Cgil Comprensoriale

La Cgil Comprensoriale Pollino-Sibaritide-Tirreno e la Camera del Lavoro di Cassano all'Ionio condannano fermamente l'ennesimo atto intimidatorio perpetrato nei confronti del primo cittadino di Cassano all'Ionio, Gianni Papasso.

Queste azioni e la lunga scia di atti dolosi compiuti nei mesi passati, a danno del Sindaco, al quale va la nostra vicinanza e piena solidarieta', sia alla persona e sia all'istituzione che rappresenta, condizionano pesantemente la convivenza civile e democratica di una comunita'che invece ha bisogno di ristabilire un clima di normalita' per poter continuare a combattere, con piu' forza, la gia' dura battaglia per fuoriuscire dalla forte precarieta' economica e sociale presente sul territorio.Queste azioni criminali non possono passare nel silenzio e nella rassegnazione.C'e' invece bisogno di andare avanti con determinazione continuando a contrastare l'illegalita' in maniera incessante.

Anche per questo chiediamo alla Magistratura ed alle forze dell'ordine ogni sforzo possibile per assicurare alla giustizia gli autori ed i mandanti.
CASSANO ALL'IONIO 04/04/2017

Giuseppe Guido
Segretario generale CGIL Pollino-Sibari-Tirreno
Antonio Spataro
Responsabile CGIL Cassano all’Ionio

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.