Cassano: la CGIL condanna l'ennesimo atto intimidatorio

La CGIL comprensoriale POLLINO-SIBARI-TIRRENO e la Camera del Lavoro di Cassano Jonio condannano l'ennesimo atto di violenza perpetrato, nella notte scorsa, con l'incendio di due autovetture a danno di un cittadino del luogo.Questi atti criminali e le continue intimidazioni, compiuti nei mesi passati dalla criminalità organizzata, a danno di tante attività economiche 

di questo territorio, rischiano di condizionare pesantemente la convivenza civile e democratica di una comunità che ha bisogno di ristabilire un clima di normalità e di legalità, per poter continuare a combattere, con più forza, la già dura battaglia per fuoriuscire da una crisi economica e sociale che ha messo in ginocchio tantissime famiglie.Queste azioni criminali non possono passare nel silenzio e nella rassegnazione. Nessuno pensi di erigere un muro di paura per indebolire ed umiliare un intero territorio. Occorre contrastare l'illegalità in maniera incessante.Anche per questo chiediamo alla Magistratura ed alle forze dell'ordine ogni sforzo possibile per assicurare alla giustizia gli autori ed i mandanti di questi crimini.

CASSANO ALL'IONIO, 19/01/2017

Giuseppe Guido Antonio Spataro
Segretario generale CGIL Pollino-Sibari-Tirreno Responsabile CdL-CGIL Cassano all’Ionio
                       

 

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.