Trebisacce: enorme albero sulla carreggiata...tragedia sfiorata

 Un enorme albero di pino, (nella foto) a causa del forte vento di libeccio, si è abbattuto all’improvviso sulla carreggiata della ex S.S. 106, oggi Provinciale 253 che unisce Trebisacce e Amendolara ostruendola per tutta la sua pur ridotta larghezza. Solo per fortuna è stata evitata la tragedia perché un albero di quelle dimensioni e di quel peso,

avrebbe letteralmente schiacciato un’auto che si fosse trovata a passare in quel momento su quel tratto di strada ai cui margini insistono da anni una serie di giganteschi alberi di pino, alcuni dei quali in parte secchi e macilenti. L’improvvisa caduta dell’albero si è verificata venerdì sera in località Rovitti, nei pressi del campo sportivo “G. Amerise”, intorno alle 23.00 e quindi nel buio più assoluto che avrebbe pregiudicato la visibilità ad una eventuale auto di passaggio. Il primo automobilista che si è vista la strada sbarrata, ha fatto appena in tempo ad arrestare l’auto e ad avvertire le Forze dell’Ordine. Sul posto si sono prontamente portati i Carabinieri, gli agenti della Polizia Stradale ed i Vigili del Fuoco Volontari di Trebisacce che, muniti di asce e motoseghe, hanno lavorato fino a notte fonda per tagliare l’albero a pezzi e per liberare la carreggiata dal tronco e dai rami, alcuni dei quali secchi da parecchio tempo. Per la verità non è la prima volta che nello stesso tratto di strada un albero finisce sulla carreggiata e solo per fortuna finora non si sono verificate tragedie ma il reiterarsi dell’accaduto, secondo i più, impone alla Provincia di Cosenza un monitoraggio assiduo della situazione e, prima che ci capiti la tragedia, l’eventuale abbattimento preventivo degli alberi che risultano più a rischio.
Pino La Rocca

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.