• Home
  • Notizie
  • Cronaca
  • Trebisacce: restano gravi le condizioni della vittima dell'incidente stradale di Villapiana

Trebisacce: restano gravi le condizioni della vittima dell'incidente stradale di Villapiana

Restano purtroppo molto gravi le condizioni di P. A., 64 anni, vittima dell’incidente stradale di cui abbiamo riferito ieri, che si verificato giovedì mattina intorno alle 9.00 in un incrocio del centro abitato di Villapiana Lido-114. Trasportato in codice rosso con l’eli-soccorso all’Annunziata di Cosenza per i gravi traumi subiti alla testa, agli organi interni e al rachide, l’ex funzionario della Comunità Montana dell’Alto Jonio è tuttora in sala di Rianimazione

e viene tenuto in coma farmacologico nella speranza che possa riprendersi per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico alla spina dorsale. Il suo decorso sanitario, oltre che dai familiari che lo assistono in ansia, è seguito da tutti a Trebisacce perché si tratta di persona appartenente a famiglia molto conosciuta e stimata. Il povero P.A. era andato in pensione proprio l’anno scorso in concomitanza con il pensionamento delle moglie, l’insegnante Mariella Campanella e da allora, oltre a dedicarsi alla famiglia, trascorreva il suo tempo libero coltivando l’hobby del fai-date e, da quanto si è saputo, era andato a Villapiana proprio per acquistare al Brico del materiale di facile consumo che gli serviva per i suoi lavoretti domestici. All’incrocio di via Milito Ignoto, nell’abitato di Villapiana Lido114, lo scontro accidentale con un’altra auto nel quale il povero P. A. ha avuto la peggio.
Pino La Rocca

Stampa Email

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.