Domani 12 agosto l’evento Moda e Cibo pensato dalla Pro Loco Sarucha per raccontare in chiave moderna l’identità del passato inserito nel programma di SaraEstate.

“Moda e cibo nel tempo incontrano liberi pensatori e si trasformano”. Si intitola così l’evento ideato e realizzato dalla Pro Loco Sarucha patrocinato dall’Amministrazione comunale di Saracena, inserito nel programma Sara Estate. L’intento del sodalizio presieduto da Elisa Montisarchio è quello di realizzare un trapasso di nozioni generazionali: raccontare ai giovani la tradizione del passato, arricchindola di modernità ed incuriosendo il pubblico.

A Piazza Santo Lio, a partire dalle ore 19:30, variegato sarà il set organizzato dalla Pro Loco. Uno spettacolo “Live is life – D&D Latin School” per la direzione artistica del maestro Vincenzo De Tommaso, si affiancherà ad una sfilata con la partecipazione di Pino Bruno, Marco Regina come specila guest, e i gioielli artigianali di Filomena Gallicchio, il tutto presentato da Laura Lagna, e poi un aperitivo di gastronomia locale ad impreziosire la proposta identitaria.

Si giocherà tra il costume e la gastronomia locale in chiave nuova e divertente. Ad esempio – spiega Elisa Montisarchio – «il costume tipico della nostra tradizione sarà indossato a pezzi separati insieme ad altri abiti ed accessori della quotidianità, mentre il cibo abitualmente cotto alla pignatta sarà proposto con la cottura della pentola a pressione. Esempi di come si voglia raccontare il passato, che ci appartiene, innestandolo in una modernità che non ne stravolge il contenuto ma ne arricchisce, in chiave innovativa, la proposta».