A raccontare quello che è avvenuto e continua ad avvenire nella nostra cittadina da quando a Dis-amministrarci è “madame la Marchesa – Greco”, ha dell’incredibile!

Sono anni che Dis-amministra con il torcicollo, attribuendo colpe a questi e a quelli, anni che partecipa ad eventi e inaugura strutture ereditate da chi l’ha preceduta, perché non è stata capace, nonostante le tante e tante amicizie altolocate a reperire finanziamenti utili, sono anni che negli uffici comunali troviamo perlopiù dipendenti di fuori, come se i cariatesi non possedessero le giuste professionalità! Sono anni che la fogna scorre a cielo aperto, la spazzatura invade le strade di Cariati, l’acqua manco a parlarne-… e lei che fa? Annuncia diffide e querele alla ditta, accorgendosi delle sue eventuali inadempienze solo in piena stagione estiva, quando ormai l’emergenza rischia di compromettere l’intera stagione turistica e continuando ad incolpare altri per la sua risaputa inadeguatezza che l’ha isolata persino da chi l’aveva osannata, tanto da non riuscire a trovare nemmeno un consigliere della sua stessa lista disponibile a sedersi in consiglio comunale.
Non contenta di questo, minaccia con una delibera il libero pensare e il libero dire, ed ora dulcis in fundo, continua a perseguitare i cariatesi e ad addossare le colpe della sua incapacità a chi fomenta e pubblica, secondo la sua folla tesi (o quella suggerita dal suo fido scrivano), foto degli anni precedenti! Questa grave affermazione oltre a rasentare la follia pura e a darci ulteriore conferma che chi ci Dis-Amministra non solo è incapace a trovare soluzioni, ma evidenzia anche e ahinoi! Che non gira per il paese, che non si rende conto del degrado in cui versa, che non ascolta la gente e non conosce i grossi disagi in cui è costretta a vivere da anni! E invece di chiedere scusa cosa fa la nostra Sindaca? Naturalmente l’unica cosa che ultimamente le viene meglio e che è capace di fare per lavarsi la coscienza, offendere tutti i cariatesi liberi che inascoltati, e non sapendo a chi rivolgersi, trovano nella denuncia sui social l’unico strumento a disposizione per esprimere il loro comprensibile disagio, forse con la speranza che qualche Dis-amministratore venga colto dalla vergona e faccia qualcosa! La gente, i turisti e tutto il paese sa! Tutti vedono e nessuno sobilla! È follia pura pensare che le persone non si rendano conto che c’è un paese allo sbando! I cariatesi e noi tutti siamo ormai consapevoli della sua incapacità amministrativa e di chi ancora continua a reggerle il sacco, assessori e consiglieri, imbarazzati a tal punto, da costringerla a comunicati personali, che dimostrano la solitudine di chi ormai ha raggiunto il capolinea Amministrativo…
Cara Sindaca è inutile continuare ad arrampicarsi sugli specchi! Cariati ormai la vede per quello che è, e come per i vestiti dell’imperatore, prima o poi qualcuno smetterà di farle credere che ce l’ha addosso!

CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE COMUNE DI CARIATI:
Maria Crescente, Alda Montesanto e Rita Cosenza