18.05.2022 – Ennesimo episodio inquietante a Corigliano Rossano. Nelle scorse ore l’incendio di natura dolosa propagatosi al piano terra del complesso dei salesiani dello scalo dell’area urbana di Corigliano,

che stava per raggiungere il piano superiore dove vivono i sacerdoti e minori con disagi accolti dalla comunità.
Esprimiamo come CISL solidarietà e vicinanza alla comunità dei salesiani.
Una infinita scia di violenza sul territorio di Corigliano Rossano che non si arresta. Fra mezzi incendiati, ventotto auto nel 2022, ed episodi di violenza che non possono essere tollerati, in una escalation preoccupante.
“Per la CISL”, dichiara il Segretario Generale provinciale Giuseppe Lavia, “serve incrementare l’azione di presidio del territorio, potenziando l’organico del Commissariato che è carente di uomini e mezzi, mantenendo fede alla promessa di elevazione a distretto.
Nello stesso tempo, crediamo che serva una reazione corale ed imponente di tutta la Città a contrasto di ogni forma di violenza e di intimidazione e siamo pronti a lavorare da subito in questa direzione”.