L’amministrazione comunale di Civita dispone, con un’ordinanza sindacale, l’esposizione delle bandiere a mezz’asta sul palazzo comunale e proclama il lutto cittadino per i funerali di Francescomattia Pantuso.

Il sindaco di Civita, Alessandro Tocci, in vista dei funerali di Francescomattia Pantuso, il trentenne nativo di Civita e residente a Cosenza, tragicamente deceduto a seguito di un incidente stradale verificatosi il 17 gennaio scorso a Cosenza, che si svolgeranno domani, sabato 22 gennaio, alle 15, presso la chiesa Santa Maria Assunta a Civita, ha emesso una propria ordinanza con la quale, in segno di cordoglio per la prematura scomparsa di Francescomattia e unendosi, in tal modo, al dolore dei familiari, ha proclamato il lutto cittadino, ha disposto l’esposizione delle bandiere a mezz’asta e ha invitato i gestori delle attività commerciali a sospendere le rispettive attività. Il sindaco Tocci, “interpretando il sentimento della Giunta e del Consiglio Comunale, nonché dell’intera cittadinanza, profondamente colpita dalla scomparsa prematura del giovane Francescomattia Pantuso, rimarcate l’intenzione e la volontà di partecipare al dolore dei familiari, anche in forma pubblica e istituzionale, al fine di dimostrare la vicinanza a tutti i parenti e amici della vittima, ritenuto doveroso esprimere alla famiglia Pantuso – Tudda la vicinanza e il cordoglio dell’intera comunità di Civita per la tragica e prematura scomparsa di Francescomattia e nella certezza di interpretare il comune sentimento della popolazione”, ha proclamato, per domani, 22 gennaio, in concomitanza con la celebrazione dei funerali, il lutto cittadino. Il primo cittadino di Civita, con la stessa ordinanza, ha disposto per domani, sabato 22 gennaio, “l’esposizione delle bandiere a mezz’asta sul palazzo comunale”, e ha invitato “le attività commerciali a sospendere le rispettive attività dalle ore 14 e fino alla conclusione della celebrazione dei funerali”.
Civita, 21 gennaio 2022 Ufficio Comunicazione