Il 51enne coriglianese a febbraio è stato definitivamente condannato per estorsione mafiosa.

I carabinieri in forza alla Sezione operativa del Reparto territoriale diretto dal colonnello Raffaele Giovinazzo l’hanno sorpreso fuori dalla propria abitazione, proprio mentre colloquiava in tranquillità con un altro pregiudicato. LEGGI ARTICOLO COMPLETO