L’Amministrazione Comunale, rappresentata dal sindaco Gianni Papasso e le rappresentanze sindacali confederali, rappresentate da Michele Tempo, responsabile della locale Camera del Lavoro Cgil, Alberto Lanari Cisl e Giuseppe Rodilosso Uil,

confermando e rafforzando un comune impegno nell’affrontare le problematiche sociali in un contesto particolarmente articolato e complesso, considerati anche gli effetti della pandemia da covid-19 tutt’ora in corso, hanno proceduto, nella stanza del sindaco, alla sottoscrizione dell’intesa per regolamentare le relazioni tra le parti.
Nel documento, viene, tra l’altro, sottolineata la volontà comune di adottare un modello di relazioni sindacali che abbia il carattere della continuità, in quanto la capacità di dialogo tra Istituzioni e Rappresentanze Sociali costituisce un presupposto essenziale per lo sviluppo di contesti comunitari equi e solidali. L’Amministrazione Comunale ed il Sindacato Confederale Unitario, con tale atto, riconoscono di rilevante importanza la gestione dell’attuale fase di evoluzione degli Enti Locali mediante un rapporto improntato al confronto, adottando il metodo dell’informazione reciproca, della partecipazione e della negoziazione sociale territoriale come strumenti democratici essenziali allo svolgimento delle rispettive funzioni, con l’obiettivo comune della costruzione di una responsabilità sociale indirizzata all’accrescimento dell’efficacia dell’azione amministrativa. Amministrazione comunale e sindacati, hanno, pertanto convenuto sull’adozione del metodo del confronto, della partecipazione e della concertazione, come strumenti essenziali del rapporto con l’obiettivo di realizzare accordi, intese e protocolli sulle materia di volta in volta specificate.
Le parti, hanno, infine, concordato di incontrarsi almeno due volte l’anno nella sede municipale per effettuare una comune valutazione sugli obiettivi raggiunti relativi alle materie oggetto di accordi; per costruire, quando ritenuto necessario, tavoli tematici tesi allo studio ed alla definizione di proposte operative; per sottoscrivere intese; e, infine, per definire specifici confronti sindacali unitari riguardanti argomenti settoriali promossi dalle parti.

Lì, 19.10.2021 Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni –