Per l’Unione di Centro di Frascineto, il risultato ottenuto è un dato che si consolida. 151 cittadini, con una percentuale del 16.47%, hanno riposto la loro fiducia nel nostro partito e 124 preferenze a Giuseppe Graziano. Lo afferma in una nota, il coordinatore cittadino e vice sindaco, Angelo Prioli.

Il responso delle urne, ha premiato ancora una volta, il nostro costante impegno in favore delle nostre comunità e alla risoluzione di tante problematiche, che ha trovato nel consigliere Graziano, un valido interlocutore e punto di riferimento. Il coordinatore Prioli si dice certo, che insieme al presidente Occhiuto, il territorio di Frascineto e dell’intera area del pollino, saranno al centro della programmazione regionale. L’Udc in questa parte della provincia di Cosenza, dove la presenza dei candidati locali è stata consistente – prosegue Prioli –, ha saputo ritrovare le proprie origini e proporre agli elettori un programma chiaro e una nuova casa dove i moderati sanno che buon senso e ragionevolezza prevarranno nel solco dei valori del Ppe e dei democratici cristiani. L’ottimo risultato raggiunto ci conferma la necessità di un partito moderato all’interno della coalizione di centrodestra che sappia bilanciare le forze in campo e rappresentare un valore aggiunto adesso che dovrà cominciare la sfida più difficile e cioè governare una Regione assai complessa. Il centrodestra ha tutte le carte in regola per farlo e il presidente Occhiuto, insieme a Giuseppe Graziano – ha concluso -, hanno ha tutte qualità politiche e umane per garantire un’inversione di tendenza e una speranza di sviluppo alla Calabria. L’Udc sarà lealmente al suo fianco.
Frascineto, 11-10-2021