Caro direttore, erano mesi che sottolineavi il malessere che serpeggia nella gente di Corigliano-Rossano, quindi, di riflesso, negli amministratori che la rappresenta. Credo che la tua intelligenza e il tuo acume politico e giornalistico non circoscrivano alle sole “evidenze” della lettera inviata al Sindaco, le difficoltà vissute da quest’Amministrazione in questi pochi anni di governo.

La storia la si scrive se ci si sente di esserne parte, altrimenti si diventa mero soldatino di parvenza. LEGGI ARTICOLO COMPLETO