Proficuo e soddisfacente è stato l’incontro istituzionale romano del sindaco della Città di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso con il Ministro della Cultura, Dario Franceschini. Il primo cittadino, ricevuto negli ambienti ministeriali ha interloquito all’insegna della cordialità con l’on. Franceschini,

esponendo le problematiche essenziali che interessano, in modo particolare il Parco Archeologico di Sibari. Dopo avere rivolto parole di ringraziamento al ministro sia per la scelta di assegnare l’autonomia al sito archeologico dell’antica Sybaris, sia per i cospicui finanziamenti erogati per provocarne il rilancio e lo sviluppo del Museo e del Parco Archeologico nell’ambito del vasto comprensorio della Sibaritide, il sindaco Papasso ha consegnato un Report riguardante la richiesta, motivata e argomentata, di riconoscimento dell’area archeologica di straordinaria importanza Culturale, storica e scientifica di Sibari quale patrimonio dell’Unesco, sulla quale l’esponente di governo ha preso impegno di interessare i sui uffici competenti di seguire l’iter della pratica. Nel corso dell’incontro, il sindaco ha riferito sull’ottimo rapporto di collaborazione intrecciato con il direttore del Polo archeologico di Sibari, Filippo Demma; sulla proposta che l’amministrazione comunale di Cassano aveva messo in campo, ma che non si concretizzò, per unire i comuni di Corigliano, Rossano e Cassano, creando la “Città di Sibari”, nonché sul progetto di cambiare il nome del comune di Cassano All’Ionio, in Città di Sibari, che chiaramente una volta attivato dovrà seguire le dovute procedure burocratiche. Il sindaco di Cassano, sulla scorta delle presenze registrate sul territorio durante il periodo estivo, ha sollecitato il ministro affinché il Polo di Sibari possa essere sempre più attrattivo per favorire l’implemento del turismo culturale. Dal canto suo, il Ministro Franceschini, ha dimostrato apprezzamento per le iniziative dell’amministrazione cassanese, confermando l’impegno e l’interesse del Ministero della Cultura per favorire il rilancio e la valorizzazione dell’importante Polo Archeologico di Sibari, al fine di favorire la crescita economica, sociale e culturale per l’intera area di riferimento. Il sindaco Papasso, ha, infine, rinnovato l’invito al Ministro Franceschini, che ha manifestato la sua disponibilità, a venire in visita a Sibari per prendere visione dell’esistente e riferire sugli interventi previsti dal MIC per l’area archeologica che per il mito e la leggenda che l’ha segnata nella storia antica è famosa e meta apprezzata di turisti, visitatori, archeologi e ricercatori di tutto il mondo. Per l’esito positivo e per il clima di cordialità in cui si è sviluppato l’incontro romano, il sindaco Papasso ha espresso soddisfazione e riconoscenza nei confronti del Ministro Dario Franceschini per l’attenzione che ha riservato alle istanze rappresentate, nonchè per gli impegni istituzionali assunti.
Lì, 16.09.2021 Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni –