Nel corso della X Edizione de “La Normanna” di Mileto, tenutasi l’8 agosto scorso, la CorriCastrovillari, guidata dal Presidente Gianfranco Milanese, ha fatto registrare l’ottimo nono posto del Capitano Michele Spingola, che ha trionfato nella Categoria M45.

La gara è stata vinta dal ruandese Jean Baptiste Simukeka (G.S. Orecchiella Garfagnana). A dettar legge nelle rispettive Categorie: Raffaele Lagani (M65) e la messicana Janet Luis De Jesus (SF), tornata alle gare dopo un infortunio.
«Dedico la mia vittoria al mio paese Messico di cui ogni tanto sento la mancanza – ci ha detto Luis De Jesus a fine gara – ma nella CorriCastrovillari ho trovato una famiglia che mi motiva costantemente a fare del mio meglio».
Insieme a loro gli altri atleti della CorriCastrovillari: Giuseppe Vitale, Massimo Nunnari, Antonio Vuono, Francesco Gradilone e il vicepresidente Gaetano D’Elia hanno dato il loro fondamentale contributo, dimostrando come la passione e lo spirito di squadra vadano oltre il risultato individuale.
«Questa per me è stata la decima Normanna – ha dichiarato Milanese, soddisfatto dalla prestazione dei suoi -. Una gara internazionale che ogni anno mostra tutto il suo fascino e l’affermazione della CorriCastrovillari si è fatta vedere partecipando con una nutrita delegazione, insieme alla Cosenza K42. Un ritorno, il nostro, di grande livello ed evidenza».
Intanto, l’ultramaratoneta Mimma Caramia ha portato a termine, il 7 agosto scorso, a Curinga (Cz), la sua impresa sportiva più bella: disputare tre ultramaratone consecutive e raggiungere il suo record personale di chilometri percorsi, risultando prima nella sua categoria e terza donna assoluta. Un risultato che la proietta nelle prime posizioni della classifica nazionale della specialità ultramaratona. Solo un’atleta dotata di spirito di sacrificio, determinazione e tenacia poteva affrontare una 6 ore difficile ed impervia, un percorso saliscendi, lontano da quella che è la sua altimetria ideale.
Il Presidente Milanese, sempre più fiero ed orgoglioso di quest’atleta, ha definito la prestazione di Caramia: «Un’impresa. Costanza, dedizione, passione ed amore per questo sport e per la CorriCastrovillari sono stati gli ingredienti per giungere a questo traguardo, ad una settimana dalla vittoria nella 50 km di Curinga».
Sospinti da questa scia di entusiasmo, alimentata soprattutto dal recente Open Day di Atletica e alla rinnovata collaborazione con lo sponsor Caffè Guglielmo, fondamentale per aiutare e sostenere le future promesse dell’Atletica, proseguono gli appuntamenti con gli allenamenti della Scuola di Atletica CorriCastrovillari. Ogni martedì e giovedì dalle ore 18:00, sulla pista del Polisportivo “Primo Maggio” di Castrovillari, la società sportiva ed i suoi istruttori (Massimo Mungo, Milanese ed Antonio Perrone) accompagneranno i ragazzi dai 5 anni in su alla scoperta del magico mondo dell’Atletica che ci ha regalato ben 5 ori olimpici. Dalle ore 19:00, gli allenamenti saranno riservati alle categorie superiori. A settembre saranno previste lezioni anche di sabato, unite ad incontri formativi dedicati alla nutrizione.
Per restare informati su tutte le prossime iniziative, visitate la pagina Facebook “CorriCastrovillari”.