Dal 28 luglio al 18 settembre ben 54 appuntamenti tra musica, spettacolo, cabaret, animazione per bambini, tradizione e spiritualità.

Restituire la socialità e la leggerezza che il Covid per molto tempo ci ha sottratto. Ma anche regalare momenti di aggregazione e spettacolo nel segno della sicurezza. Sara Estate 2021, la programmazione del comune di Saracena in collaborazione con la Pro Loco Sarucha, parte il 28 luglio e terminerà il 18 settembre offrendo ben 54 appuntamenti diversi nei mesi di Luglio, Agosto e Settembre.

«Quest’anno – spiega l’assessore alla cultura ed al turismo, Rosanna Propato – abbiamo voluto restituire un pò di quella socialità e leggerezza che per molto tempo ci sono state sottratte. Ovviamente sarà un’estate diversa, un’estate in sicurezza. Per rispettare la normativa anti covid, tutti gli spettacoli saranno all’aperto con posti a sedere distanziati e con un numero massimo di partecipanti».

Nel ricco cartellone di appuntamenti, per accontentare i gusti di tutta la popolazione e dei turisti che sceglieranno il borgo del Pollino, come sempre grande attenzione sarà riservata ai bambini con laboratori sensoriali a loro dedicati e torneranno, inoltre, i pomeriggi di lettura all’aria aperta.

Poi diversi appuntamenti di cabaret e teatro per adulti e famiglie, spazio alla musica di ogni genere con il coinvolgimento di artisti locali e regionali per un cartellone di qualità curato dal consigliere Andrea Forte.

Ritorna anche la Notte del fuoco, sicuramente in chiave rivisitata per rispettare le norme anti contagio, che si svolgerà la notte di San Leone, in piazza castello, per sugellare il legame con la tradizione e la spiritualità che segna anche d’estate il legame intenso con il patrono della città di Saracena. Spazio allo sport e alla danza, alle presentazioni di libri tutto legato dal filo della gratuità degli appuntamenti.

«Ci auguriamo di regalare, nonostante il periodo non sia felice, momenti di spensieratezza e di allegria a grandi e piccini, confidando in tempi migliori» ha aggiunto l’assessore Propato. Tra le tante proposte grazie alla Pro Loco Sarucha ci sarà spazio per godere della bellezza del centro e riscoprire angoli dimenticati della parte storica dell’abitato di Saracena con il cinema nei vicinati.

«Invitiamo tutti i cittadini alla collaborazione – spiega il sindaco Renzo Russo – affinché tutto possa svolgersi in modo ordinato e nella massima sicurezza». Il suo ringraziamento va a tutte le associazioni che «hanno voluto dare anche quest’anno il proprio contributo», ma una menzione speciale viene offerta all’assessore Rosanna Propato e al consigliere Andrea Forte «per aver predisposto anche questa volta, in collaborazione con gli uffici comunali, una proposta culturale qualità».