E siamo ancora alle solite. Dopo un mese circa dal nostro precedente comunicato in cui denunciavamo la ormai cronica carenza idrica in contrada Lattughelle per l’irrigazione dei terreni, questa situazione di emergenza perdura ancora, aggravata dalle temperature torride di questi giorni.

I terreni sono riarsi e nulla si può fare per ovviare a tutto ciò. Ci facciamo portavoce delle lamentele dei proprietari terrieri di contrada Lattughelle e chiediamo all’Assessore regionale all’agricoltura Gallo spiegazioni sul suo immobilismo rispetto a questa problematica. Gli agricoltori di questo lembo di terra sono stati lasciati soli e non capiamo le motivazioni per cui non si riesce a risolvere una questione che perdura da decenni. Probabilmente questo territorio e questa emergenza non sono molto redditizi per chi fa della politica l’unica ragione del proprio essere. All’assessore Gallo chiediamo un suo diretto interessamento alla definizione e alla risoluzione in tempi brevi di questa emergenza che tanti danni arreca all’economia di contrada Lattughelle, tralasciando per un attimo le passerelle, che tanto servono in campagna elettorale per chi vuole stare in auge nell’agone politico, ma che sono totalmente inutili per risolvere le problematicità dei cittadini di questo territorio.

Sinistra Italiana Cassano allo Ionio