Domenica 15 sindaci e associazioni a Novacco. Gagliardi: adesso facciamo sul serio insieme.
SARACENA – Tutela dell’ambiente, qualità della vita, occasioni di sviluppo sostenibile e buone pratiche amministrative. Il percorso unitario tracciato in quasi due anni di incontri tra i sindaci dei comuni virtuosi raggiunge un nuovo traguardo: è il momento di mettere nero su bianco l’intenzione di voler avviare, dal basso, una virtuosa inversione di tendenza senza aspettare o lamentare inerzia o latitanza degli enti sovracomunali, Regione in primis. I Sindaci alla guida di amministrazioni che hanno dimostrato sul campo di voler realmente imboccare questa rotta si ritirano sul Pianoro di Novacco, ospiti del Sindaco Mario Albino GAGLIARDI. L’appuntamento è per DOMENICA 15 GIUGNO. A questo incontro parteciperanno anche numerosi sindaci eletti per la prima volta in occasione dell’ultima tornata elettorale insieme ai rappresentanti e militanti di tutti i movimenti che, nel corso dell’ultimo decennio, si sono resi protagonisti di battaglie a favore della tutela ambientale e che si sono mobilitati per evitare ulteriori scempi sull’intero territorio regionale.

Rovito, Catanzaro, Rende, Montepaone, Montauro, Serrastretta e Isca sullo Jonio, Stalettì, Guardavalle, S.Caterina sullo Jonio e S.Andrea Apostolo dello Jonio, Grimaldi, Scalea, Scala Coeli, Mendicino, Cariati, Pietrapaola, Fiumefreddo, Casole Bruzio, San Giovanni in Fiore, Morano Calabro, Civita, Frascineto, San Basile, Castrolibero, Longobardi, Spezzano della Sila, San Marco Argentano, Terranova da Sibari, Orsomarso, Cerchiara di Calabria, Corigliano Calabro, Cirò, Cirò marina, Falerna e tanti altri. Sono più di 50 i comuni che, dalla Sibaritide al Pollino, dal crotonese all’Aspromonte, dal catanzarese al reggino hanno invitato ed ospitato in questi anni Mario Albino GAGLIARDI perché illustrasse il percorso amministrativo e tecnico fatto e verso la differenziata: ciclo integrato dei rifiuti e delle acque e sistema di gestione pubblico in house.

Questi ed altri comuni che hanno già avviato la raccolta differenziata, ottenendo già risultati, o che si avviano ad intraprendere il percorso virtuoso, si incontreranno a Saracena, a Novacco, per confrontarsi su quanto è stato fatto e quanto si dovrà fare ancora per rendersi indipendenti da un sistema carente in termini di programmazione e che frena le buone pratiche amministrative già avviate. Insieme ai Primi Cittadini che prenderanno parte al ritiro saranno presenti anche i movimenti ambientalisti dell’intero territorio calabrese, che si riuniranno già dal giorno prima, sabato 14, nella località montana del Paese del Moscato Passito per analizzare le diverse situazioni ed emergenze regionali e contribuire al percorso unitario da intraprendere.

L’obiettivo – dichiara il Sindaco GAGLIARDI – è quello di creare un sodalizio tra mondo dell’associazionismo ed istituzioni, unici attori in grado di invertire la rotta e avviare il superamento dell’emergenza ambientale. Adesso – conclude – facciamo sul serio. Insieme. – (Fonte: Montesanto Sas – Comunicazione & Lobbying).