Se è vero che la più importante finestra d’ingresso nelle tradizioni e nella cultura di un popolo è il sedersi a tavola, allora non poteva esserci ambasciatore migliore del famoso concittadino Francesco MAZZEI, rinomato chef identitario a Londra. Ed è proprio lui, infatti, il testimonial d’eccezione della terza edizione della guida turistica messa a punto dall’Amministrazione Comunale in vista della sua imminente partecipazione, per la quinta volta consecutiva, alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT) di Milano. La speciale brochure, dedicata alla promozione dei marcatori identitari di Villapiana, dal centro storico alla costa, dagli eventi alle eccellenze del terroir, sarà distribuita all’importante evento internazionale dedicato al turismo in programma da domani GIOVEDÌ 13 fino a DOMENICA 16 FEBBRAIO.
Ne dà notizia l’assessore al turismo Saro COSTA che rappresenterà la Città alla BIT 2014.
Abbiamo deciso di affidarci allo Chef MAZZEI, come ambasciatore del territorio – spiega COSTA – perché riconoscenti rispetto alla promozione che gli fa ogni giorno nel mondo della nostra cucina e, quindi, della nostra cultura. Francesco è un ambasciatore del “Made in Calabria” e di Villapiana, non soltanto nel Regno Unito. Se è vero che noi siamo quello che mangiamo – continua l’assessore – quello che MAZZEI porta in tavola fa parlare della sua terra, facendola scoprire ed apprezzare attraverso emozioni che diventano poi il miglior e più efficace passaparola. Riteniamo, quindi, di aver fatto la scelta giusta, inserendolo nella nostra guida per la Bit, un prodotto editoriale ben riuscito e che sintetizza gli sforzi fatti in questi anni e più in generale l’ambizione della nostra Città – conclude COSTA – ad essere sempre di più percepita e ricercata come destinazione turistica sostenibile 365 giorni all’anno.

Diverse le sezioni presenti nella guida. Da i “CENNI STORICI” a “DOVE MANGIARE” divisi tra ristoranti, rosticcerie, trattorie e pizzerie; da “DOVE DORMIRE” con hotel, residence, b&b, campeggi e villaggi alla sezione “MARE, TERRITORIO ed EVENTI”. In quest’ultima viene messa bene in risalto la posizione strategica della Città. Qui, infatti, sono stati inseriti tutti i siti importanti presenti nell’hinterland con distanze e tempi: 5 minuti dal Parco Archeologico di Francavilla, 10 dal Parco Archeologico di Trebisacce o da quello nazionale di Sibari. Ma anche il Castello Federiciano di Roseto Capo Spulico, le Grotte di Sant’Angelo di Cassano allo Ionio, il Castello  Ducale di Corigliano o quello Svevo di Rocca Imperiale, il Santuario di Santa Maria della Armi di Cerchiara, il Museo Diocesano di Rossano e, infine, il Parco Nazionale del Pollino e Canyion del Raganello.

Insomma, il territorio nel quale Villapiana si trova e col quale la Città – spiega COSTA – vuole promuoversi in rete, per rendere ancora più attraente l’offerta turistica.

All’interno, novità 2014, c’è la sezione dedicata allo chef Francesco MAZZEI, un calabrese puro sangue originario di Cerchiara ma cresciuto a Villapiana. Oggi vive e lavora a Londra. Ma è famoso e conosciuto ovunque! L’amore per la cucina del territorio – si legge – ha radici profonde che si intrecciano al legame per la terra d’origine. Tanto che, ogni anno lo chef stellato torna in Calabria per aiutare i produttori locali a promuovere i loro prodotti in giro per il mondo. Ci mette la faccia e le mani. Proprio come se fosse una missione!  Il suo è un legame profondo che si ritrova nei piatti. Il suo ristorante, “L’ANIMA”, nel cuore finanziario della capitale britannica, è stato definito dall’Indipendent come uno dei più “affascinanti” e dal The Guardian come “uno dei migliori” ristoranti di Londra. Di lui – ricorda la guida – si parla sui maggiori quotidiani londinesi come il miglior ristorante italiano a Londra – (Fonte: Montesanto Sas – Comunicazione & Lobbying).