Davide M. ha tentato ancora una volta di farla finita nel carcere minorile “Ferrante Aporti” di Torino. Come lo scorso 11 gennaio, così l’altro ieri. E per questo i Giudici del Tribunale dei Minori di Catanzaro hanno emesso un provvedimento d’immediata scarcerazione, disponendone il contestuale ricovero all’interno d’una struttura terapeutica. Il giovane diabolico assassino della sedicenne Fabiana Luzzi attenderà fuori dal carcere, dunque, il processo nei suoi confronti previsto per il prossimo 25 febbraio.
LEGGI TUTTO{jcomments off}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.