Un incendio, di probabile matrice dolosa, appiccato alle porte d’ingresso del locale, ha rischiato di mandare in fumo ieri mattina, di buon orea, il Bed and Breakfast “il Borgo” (nella foto) situato in via Vittorio Emanuele, nel cuore del centro storico. Il fuoco ha danneggiato l’unità esterna di un climatizzatore, ha annerito le due porte dell’ingresso principale ed ha quasi completamente distrutto le tre porte di servizio, tutte in legno, che sorgono sul di dietro del locale e precisamente in via Santa Caterina. Sul posto, avvertiti dai proprietari, sono subito intervenuti i Carabinieri della Stazione locale diretta dal Maresciallo Leonardo De Leo che hanno allertato i Vigili del Fuoco di Castrovillari intervenuti sul posto con due unità, ma il fuoco, solo per un caso fortuito, aveva arrestato la sua corsa all’ingresso del locale senza penetrare all’interno, dove avrebbe sicuramente trovato terreno fertile nei mobili e nell’arredo del ristorante. I Carabinieri, dopo aver verificato la portata dei danni ed effettuato i necessari rilievi, hanno subito avviato le indagini per cercare di risalire alle cause che hanno originato l’incendio e nel frattempo, com’è naturale, mantengono il più stretto riserbo. Nel paese, dove i proprietari sono conosciuti e stimati da tutti, si tende ad escludere la mano della delinquenza organizzata ed eventuali tentativi estorsivi. Si tende invece ad attribuire il tutto ad un possibile dispettuccio di qualche vicino o alla concorrenza, anche se, con i tempi che corrono, c’è poco da farsi concorrenza. Secondo indiscrezioni i Vigili del Fuoco avrebbero trovato presso le porte d’ingresso tracce di liquido infiammabile, la qual cosa dà per certa l’ipotesi del dolo.
     Pino La Rocca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.