Personale comunale ancora bersaglio di aggressione. È inammissibile e ingiustificabile pensare di risolvere qualsiasi tipo di situazione o problematica con la violenza. Ed è ancor più intollerabile ricorrere ad azioni di sfregio nei confronti di Amministratori, Dirigenti e personale comunale, andando a ledere anche e soprattutto l’immagine complessiva della Città.

 
Alla condanna per il violento gesto subito e alla solidarietà, espressa dal Sindaco ANTONIOTTI, al dirigente del settore Lavori Pubblici Vincenzo DI SALVO, fanno eco anche le attestazioni della Giunta, del Presidente del Consiglio Comunale Vincenzo SCARCELLO e dell’intera Assise.

Nel porgere la solidarietà – fanno sapere dal Palazzo di Città – al dirigente DI SALVO, auspichiamo che sull’intera vicenda si faccia piena luce e che si riescano ad assicurare alla giustizia anche gli autori di tali gesti, divenuti, purtroppo, troppo frequenti. Non si pensi, in alcun modo, che questi gesti eclatanti possano essere risolutori dei problemi che ne sono alla base. Il rispetto delle regole e dei principi costituzionali è e continuerà ad essere la linea guida dell’intero organo burocratico municipale. Così come quella dell’Amministrazione. Purtroppo attraversiamo un periodo storico attanagliato da problemi che mirano ad indebolire le istituzioni, rischiando di far perdere centralità a questioni importanti che non vanno, invece, relegate in secondo piano. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.