I carabinieri della Stazione di Rocca Imperiale hanno arrestato, nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio, il 33enne albanese Dogi Rakip, senza fissa dimora, celibe, nullafacente, pregiudicato. Costui aveva violato l’obbligo di non rientrare nel territorio italiano per cinque anni, impostogli con decreto di espulsione emesso a suo carico nel marzo 2011 dalla Questura di Palermo. Nel corso di una perquisizione veicolare sull’autovettura dell’albanese, priva anche di copertura assicurativa, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, all’interno del bagagliaio, attrezature e strumenti da scasso. L’arrestato è stato  tradotto presso la casa Circondariale di Castrovillari .