• Home

Cassano: Pantano Rotondo entra a far parte di Sibari

La contrada Pantano Rotondo entra a tutti gli effetti nell’agglomerato urbano di Sibari. Il sindaco Papasso: “e’ gia’ pronto un progetto per la regolamentazione della velocita’ veicolare.”
La Giunta Municipale riunitasi sotto la presidenza del Sindaco, Giovanni Papasso, ha deliberato “La Ridelimitazione del centro abitato di Sibari” includendo ad esso la C. da Pantana Rotondo.

Amendolara: contro pesca a strascico circa 300 dissuasori

AMENDOLARA FA SCUOLA IN CALABRIA E NEL SUD. AMBIENTE, CIMINELLI PREMIATO OGGI A TARANTO
AMENDOLARA – Tutela della biodiversità, miglioramento della qualità della vita, opportunità di sviluppo economico, salvaguardia del patrimonio ambientale e naturale. Saranno installati entro l’estate 2016, sui fondali marini antistanti il territorio di Amendolara, su una superficie di circa 18 chilometri quadrati, i 283 DISSUASORI. Un progetto unico nel Sud Italia. Protezione ed incremento delle attività della piccola pesca artigianale e della flora marina e ostacolo per la pesca a strascico illegale. Il Paese della Secca continua ad essere all’avanguardia in materia di blue economy.

Incentivare occupazione nel settore ittico

Fondi per vivere il mare e vivere di mare
EVENTO GAC A CARIATI, DOMANI 17 ALLE ore 10,30
CARIATI  – Sviluppo sostenibile e tutela del mare come risorsa economica, una nuova e importante sfida di rinnovamento che investe sulla promozione del territorio costiero e sul suo patrimonio culturale, architettonico, enogastronomico e artigianale, con particolare attenzione alla pesca-turismo, all’itti-turismo e all’acquacoltura.

Canna: cade dall'albero, è in coma

CANNA - Rimane in coma farmacologico ed in prognosi riservata il potatore di Canna caduto dall’albero mentre era intento a potare una quercia in un fondo agricolo di contrada “Cummarosa”.   Vittima dell’incidente verificatosi verso mezzogiorno di mercoledì, Vincenzo Arcuri, 33 anni, di Canna il quale, mentre per conto terzi era intento a potare una quercia in un fondo agricolo di contrada “Cummarosa”, ha perso l’equilibrio ed è caduto pesantemente a terra da un’altezza di 5/6 metri sbattendo la testa al suolo e cominciando subito a perdere sangue dal naso. Ricoverato con l’elisoccorso, Arcuri è tuttora in coma farmacologico presso l’Annunziata di Cosenza.

Rocca Imperiale: Ranù chiede interventi urgenti

ROCCA IMPERIALE - E’ urgente, prima dell’arrivo dell’inverno, svuotare e mettere in sicurezza i letti dei torrenti Canna e San Nicola che versano in precarie condizioni di sicurezza. Si tratta di due corsi d’acqua a regime torrentizio che lambiscono il centro abitato di Rocca i quali, per gran parte dell’anno restano asciutti e innocui ma che d’inverno, in concomitanza con piogge torrenziali, si gonfiano, alzano la voce e spesso provocano danni ai terreni agricoli e soprattutto alle persone.

Trebisacce: grave incidente S.S. 106

TREBISACCE - Grave incidente stradale ieri pomeriggio sulla vecchia S.S. 106: grave un medico del PPI di Trebisacce trasferito a Cosenza con l’elisoccorso. L’incidente, che ha coinvolto due auto, una Ford C-Max condotta da N. N., 56 anni, di Amendolara ed una Volkswagen Golf condotta da L. O. 38 anni di Albidona che viaggiavano in senso opposto di marcia, si è verificato alle 14.50 sullo stretto budello della ex 106 Jonica nei pressi di un noto emporio di materiale edile. Secondo una sommaria ricostruzione della dinamica, nel tentativo di svoltare a sinistra per accedere all’emporio, la Golf è entrata in collisione con la C-Max che viaggiava in senso opposto in direzione Trebisacce.

Cassano: intensa attività dei Carabinieri, 5 arresti


Dal 13 al 16 ottobre, i carabinieri della Tenenza di Cassano, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi controllo del territorio, disposta dalla Compagnia di Corigliano, hanno arrestato 5 persone.
 Per il reato di ricettazione è stato arrestato il 33enne pregiudicato Iannicelli Marco. Costui  è stato fermato in corso Cavour, a bordo di un ciclomotore Piaggio rubato il 4 agosto a un 28enne del luogo.

Corigliano | A noi dal Comune nessuna “lezione” di giornalismo


Geraci e il suo staff di comunicazione ci accusano di “falso”. Produrremo gli atti alla Procura perché verifichi chi mente...

Non sarà il sindaco di Corigliano Calabro Giuseppe Geraci tantomeno i componenti la sua amministrazione, tantomeno ancora la propria agenzia di comunicazione “Lenin Montesanto Comunicazione & Lobbying”, a darci “lezioni di giornalismo”. Come ieri - impareggiabilmente rispetto a numerosissime altre passate occasioni – hanno maldestramente insieme tentato di fare. È di tutta evidenza come Il Garantista sia diventato in questi giorni più “scomodo” del solito per costoro.

Guardia di Finanza Calabria : sequestrate 64 tonnellate di traversine ferroviarie tossiche


La Guardia di Finanza di Cosenza prosegue nelle attività di controllo e monitoraggio del territorio finalizzate alla tutela del patrimonio ambientale e della salute pubblica. Il rinnovo della rete ferroviaria calabrese, per il quale è stato erogato un finanziamento pubblico di 28 milioni di euro, in parte anche dell’Unione Europea, è stato oggetto di una specifica attività di controllo sul tratto di linea ferroviaria che corre lungo le coste dell’Alto Tirreno cosentino.

Lettera aperta di Schiumerini al Sindaco di Trebisacce


Ha scosso gli ambienti politici, e non solo quelli della Maggioranza, la lettera aperta indirizzata al sindaco Mundo da Gianpaolo Schiumerini, delegato all’Ambiente e fautore della nascita della coalizione che governa da tre anni e mezzo il paese. Una lettera con la quale Schiumerini, che mastica politica fin da quando aveva i pantaloni corti, valuta l’azione amministrativa inadeguata rispetto alla complessità dei problemi che attanagliano la comunità,

Acqua pubblica, mons. Savino a Saracena


Sabato 17 ore 17 con padre Zanotelli in sala consiliare. Gagliardi: essenziale difendere beni comuni

SARACENA  – ACQUA PUBBLICA, SARACENA È SEMPRE PIÙ UN CASO NAZIONALE. Continua ad essere citato ed indicato, infatti, come la strada alternativa possibile rispetto alle intenzioni del Governo Nazionale (con lo Sblocca Italia) di creare mega ed unici ambiti regionali e di affidare la gestione di questo bene fondamentale a tre grandi gruppi privati al Nord, al Centro ed al Sud.

Altri articoli...