Biliardo, Scorza è Campione d’Europa

Complimenti del Sindaco e dell’Amministrazione al talento rossanese
ROSSANO – Campionati europei di Biliardo 5 birilli a squadra, nel pluripremiato poker italiano, che ieri (domenica 2 marzo) sui tavoli di Parabiago (Mi) ha conquistato la medaglia d’oro, c’è anche il rossanese Natalino Scorza. Una prestazione corale superba ed esemplare, quella dei biliardisti azzurri, resa unica proprio dalla classe del nostro concittadino che, in coppia con La Manna, si è aggiudicato l’incontro all’ultimo tiro, rendendo superflua la staffetta e annichilendo tutte le aspettative del team tedesco, sconfitto in una finale dalle grandi aspettative.
Alla spedizione tricolore, ed in particolare al concittadino Natalino Scorza, che ha saputo portare alto il nome della Città, i complimenti e gli auguri del Sindaco Antoniotti e dell’intera Amministrazione comunale, felici di poter vantare tra i suoi figli un'altra eccellenza in ambito sportivo.

Rossano continua ad offrire il suo preziosissimo contributo nel portare alto il buon nome del nostro Paese nei diversi ambiti, da quello scientifico per finire allo sport. Il titolo conquistato dalla nazionale italiana di Biliardo ci riempie d’orgoglio, ma ci consente di esprimere una doppia ed intensa soddisfazione per l’essenziale contributo offerto da Natalino Scorza, ormai piacevole conferma di questo particolare sport, nella conquista del titolo europeo. 

i campionati europei cinque birilli a squadre si sono conclusi ieri, domenica 2 marzo. L'Italia si riconferma numero uno d'Europa in una giornata che è stata un crescendo di tiri ed emozioni. Dopo aver sconfitto 3 a 0 la Francia, gli azzurri Crocefisso Maggio, Fabio Cavazzana, Natalino Scorza e Antonio La Manna hanno portato l'Italia in finale aggiudicandosi il titolo Europeo battendo la Germania. Come da tradizione, anche nel biliardo come nel calcio, trovarsi di fronte i tedeschi ha fatto si che la partita fosse molto sentita e giocata con un unico obiettivo: la vittoria. I "fantastici quattro" azzurri non falliscono. Maggio e Cavazzana si aggiudicano agevolmente i due incontri singoli, mentre Scorza e La Manna, all'ultimo tiro si aggiudicano quello a coppie, rendendo superflua la disputa della Staffetta. L'Italia, che difendeva il titolo conquistato lo scorso anno proprio in Germania, si riconferma quindi ai massimi livelli e squadra da battere.

Stampa Email

II Coppa Carnevale di Tennistavolo Risultati e classifiche

Ha i vincitori la  “II  Edizione Coppa Carnevale di Tennistavolo”, inserita all’interno della 56 Edizione del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore,  organizzato dalla locale Pro Loco , in collaborazione con l’amministrazione comunale , e delle istituzioni calabresi , nonché di numerosi sponsor privati, e che si è svolta presso la Palestra Comunale “ Franceschino Filpo” ed inserita  nel calendario agonistico 2013/2014  dal Comitato regionale  e approvata  dalla Federazione Nazionale  con sede a Roma.  Presenti per l’occasione , l’assessore allo sport del comune di Castrovillari, Carlo Sangineti, il presidente del CONI Calabria, Mimmo Praticò, il presidente Regionale Fitet Calabria, Pino Petralia, il consigliere Nazionale e delegato Provinciale del CONI, Giuseppe Abate, la Fiduciaria del CONI Castrovillari-Pollino, Anna De Gaio, Il Presidente ed il direttore artistico della Pro Loco di Castrovillari, rispettivamente, Giovanni Amato ,Gerardo Bonifati e il Presidente dellla Gas Pollino, Gerry Rubini.
Un plauso per l’ottima organizzazione, va a Giuseppe De Gaio, Presidente ASD Tennistavolo Castrovillari, per l’impegno profuso nella manifestazione e soprattutto per l’associazione sportiva che dirige. Due gli obiettivi  che si prefigge di raggiungere: far crescere  l’attenzione dei giovani verso questo sport  e costruire una squadra agonistica che possa competere ai più alti livelli nazionali. Le premesse ci sono tutte .

CAMPIONATI GIOVANILI A SQUADRE MASCHILE
1º class. T.T. Cassano Allo Ionio
2º  class. T.T. Polistena
3º class. T.T. Castrovillari
3º class. T.T. Piscopio
 CAMPIONATI GIOVANILI A SQUADRE FEMMINILE
1º class. T.T. Piscopio Vibo Valentia
2º class.  T.T.  Casper  Reggio Calabria

Le prime classficate  T.T. Cassano e T.T. Piscopio
Hanno conquistato il titolo di CAMPIONE REGIONALE A SQUADRA 2014

Podi dei tornei assoluti
 
NON VALIDi AI FINI CLASSIFICA E TITOLI:

Assoluto maschile
1º class. Corrado Antonio T.T. Cassano
2º class. Cordiano Riccardo T.T. Polistena
3 ºclass. Carnovale Michele T.T. Piscopio
3º class. Lombardi Luca T.T. Cassano

Assoluto Femminile :
1  º class. Terranova Marzia Vibo Valentia
2º  class. Visone Maria Casper Reggio Calabria
3 º class. Petralia Martina Reggio Calabria
3º class. Maisano Maria Rita Vibo Valentia

Ai vincitori, che rappresenteranno la CALABRIA ai prossimi Campionati Nazionali Giovanili è stato riconosciuto il titolo di Campione Regionale a Squadre Giovanili. L’appuntamento, è stato curato da Giuseppe De Gaio della ASD T.T.

Questi I nomi dei Campioni regionali a squadre :

Per il maschile

 Luca Lombardi
Corrado Antonio

Per il femminile
Miriam Carnovale
Terranova Marzia
Maisano Maria Rita

Nel corso della manifestazione sono state consegnate , da parte del comitato  ASD Tennis Tavolo ,targhe per la collaborazione al presidente della Pro Loco, Giovanni Amato, ad ARCA COMMUNICATION, alla giornalista, Anna Rita Cardamone,  alla redazione di Castrovillari.biz e al direttore di ABMREPORT, Michele Martinisi


UFFICIO STAMPA
Anna Rita Cardamone ( ARCA COMMUNICATION)

Stampa Email

Trebisacce: squadra di calcio di studenti migranti in amichevole contro vecchie glorie trebisaccesi

Rincorrere un pallone per stare insieme e socializzare superando diversità e pregiudizi etnici e razziali: con questo spirito e dando concretezza ad un apposito progetto didattico mirato all’integrazione e all’inclusione sociale, l’IPSIA-ITI “Ezio Aletti” di Trebisacce (dirigente scolastico professoressa Adriana Grispo), oltre ad una serie di attività didattiche svolte tra i banchi della scuola, ha organizzato una partita di calcio tra una squadra di “Over 40” coordinata dal responsabile di progetto professore Pasquale Corbo e costituita da vecchie glorie del calcio trebisaccese ed una squadra di studenti stranieri frequentanti l’istituto e da altri giovani residenti nell’Alto Jonio. Alla fine hanno vinto gli “Over 40” per 5 a 4, ma non era importante aggiudicarsi la partita, ma fare amicizia e trascorrere un pomeriggio all’insegna del sano divertimento e della solidarietà. L’incontro di calcio, come hanno spiegato i due collaboratori del dirigente scolastico Piero De Vita e Mirella Franco, scaturisce dalla particolare attenzione all’integrazione e all’inclusione sociale da parte dell’Ipsia, che quest’anno si è affermata attraverso due progetti mirati: “Una mano amica entra in classe” a cura dell’associazione “La Rosa dei venti” di Cerchiara di Calabria ed il progetto “E-Migranti” che fa parte integrante del POF 2013-2014. Per affiancare la scuola e supportarne le iniziative si è costituita una rete di parteneriato esterno che registra l’adesione di alcune associazioni culturalie  di volontariato operanti nel territorio quali: L’Albero della Memoria, l’Aopca-Museo Noia, la SSD Trebisacce-Mostarico e l’associazione “Migranti”.
    Pino La Rocca 

Stampa Email

Consegnate le divise ai 15 nuovi arbitri della Sezione “A. Celestino” di Rossano

Rossano - L’Associazione Italiana Arbitri Sezione “Antonio Celestino” di Rossano, durante l’ultima riunione tecnica tenutasi all’interno dei propri locali di Via Sibari 17, a Rossano Scalo, ha consegnato, con il Presidente, avvocato Luigi De Gaetano, le divise ai nuovi 15 arbitri di calcio entrati a far parte dell’associazione al termine del quinto corso nazionale, il cui esame finale si è svolto il 25 gennaio 2014. La sezione è stata in festa ed in fermento per l’evento che ha visto inoltre la presenza degli associati più anziani che hanno accolto e salutato i nuovi fischietti. L’attività della sezione è molto intensa e partecipata. Le riunioni si tengono due volte al mese e si discute di regolamento e di aggiornamento. Dopo la trattazione di argomenti tecnici, la visione di slide sul posizionamento e la consegna dell’ultima edizione del regolamento del gioco del calcio, si è passati ai festeggiamenti dei nuovi arbitri. “Le emozioni e le sensazioni che riesce a trasmettere quest’associazione sono infinite”, ha detto il Presidente De Gaetano. “I nuovi arbitri vanno ad aggiungersi all’organico già esistente nell’associazione aumentandone considerevolmente il numero”. “Posso certamente affermare - aggiunge De Gaetano – che sono tutti ragazzi motivati e pronti a fare l’esordio in campo mettendo in pratica gli insegnamenti ricevuti durante il corso. Avvieremo per loro un cammino di maturità e di crescita insegnando i valori del sacrificio, della cultura e del rispetto delle regole”. I nuovi arbitri sono frutto del quinto corso nazionale per arbitro di calcio 2013. Il corso della durata di circa due mesi, ha preso il via lo scorso mese di novembre ed ha visto la presenza massiccia ed imponente di tanti giovani provenienti da Rossano, Corigliano e paesi limitrofi. Il corso era rivolto principalmente a giovani di età compresa tra i 15 ed i 35 anni che condividessero i valori su cui si fonda l’associazione: lealtà, correttezza e serietà. Imponente - sin da subito – si è rivelato il numero dei partecipanti. Durante le lezioni è stato trattato il regolamento del gioco del calcio, alternando la fase teorica con una fase pratica, attraverso la proiezione di slide e filmati riguardanti le regole e la somministrazione di test di verifica. Il corso si è concluso, dopo i test atletici, con un esame finale, sia scritto che orale, superato dai 15 partecipanti, che hanno immediatamente acquisito il titolo di arbitro di calcio. Questi i nomi dei nuovi 15 arbitri: Cosimo Antonucci, Agostino Aspirante, Alessandro Cavallo, Francesco Corina, Pasquale Samuele Cropanise, Mario De Vincenti, Antonio Greco, Antonio Filippo Madeo, Luigi Malagrinò, Natale Antonio Piluso, Diego Gagliardi, Andrea Scarpato, Stefano Viteritti. La sezione introita un altro successo arricchendosi di nuova linfa umana che accrescerà l'associazione.

Stampa Email

Caffè Aiello Corigliano - Domani scontro diretto a Castellana Grotte

Si gioca domani la sfida tra la Materdominivolley.it Castellana Grotte e la Caffè Aiello, impegnate alle 18 sul campo dei pugliesi in uno scontro diretto che può valere un bel balzo in avanti nella corsa al miglior piazzamenti nella griglia playoff. A sei turni dal termine della Regular Season, le due squadre si trovano appaiate al penultimo posto a quota 12 punti, staccate dal gruppo di centro classifica guidato dalla terzultima Cantù (20 punti). Vincere può quindi rappresentare, per entrambi i team, l’occasione ultima di rilancio, considerato che poi mancheranno solo 5 turni al termine del girone di ritorno.

GLI AVVERSARI
Il team di coach Fanizza ha conquistato 4 punti nei primi 5 turni del girone di ritorno, osservando però anche un turno di riposo imposto alla prima giornata per l’assenza di Avellino. Per il resto, i pugliesi hanno raccolto punti sul proprio campo, strappandone uno a Monza e facendo bottino pieno contro Sora. Niente da fare, invece, in trasferta, dove anche domenica scorsa Castellana non ha portato a casa nulla al cospetto di Cantù. Stando alle ultime indicazioni, coach Fanizza si affiderà, anche per la sfida contro i calabresi, alle bocche di fuoco Castellano e Cazzaniga, con Libraro a completare l’attacco in banda e Pellegrino al palleggio a formare la diagonale. I giovani Spadavecchia e l’ex rossonero Sperandio formeranno la coppia centrale, mentre a libero giocherà Primavera.

QUI CAFFE’ AIELLO
I rossoneri arrivano alla sfida di Castellana dopo lo stop interno contro Monza e il precedente harakiri di Cantù, dove la Caffè Aiello ha subito una rimonta inattesa dopo essersi portata avanti 0-2. La pausa non ha fatto bene ai calabresi, che però adesso hanno tutta la voglia di rifarsi e di tornare sul percorso che si era intrapreso ad inizio girone di ritorno, quando si era riusciti a strappare un punto a Matera e poi a battere nettamente in casa Potenza Picena. Viste le ultime uscite, coach Totire dovrebbe continuare a puntare su Fabroni al palleggio opposto a Williams, Tomasello e Bortolozzo al centro, Cernic e Borgogno di banda, Santucci libero.

IL PREGARA DI MATTEO BORTOLOZZO
«Andiamo a Castellana con la voglia di dare una scossa a questo momento particolare. Non abbiamo gestito al meglio delle nostre potenzialità le ultime due gare di campionato e, per questo, siamo rammaricati. Ma proveremo comunque a produrre il massimo sforzo in questa coda di Regular Season, così da arrivare ai playoff determinati a fare del nostro meglio per chiudere bene la stagione. Castellana? E’ un avversario ostico che, proprio in casa, sta facendo le cose migliori. Servirà la migliore Caffè Aiello per giocarcela contro i pugliesi».

ARBITRI E MEDIA
Il match di domani sarà seguito in diretta da Cometa Radio, raggiungibile sia in Fm che in streaming web (www.cometaradio.it), con collegamenti dal Pala Grotte e conduzione in studio affidata ad Alfonso Labonia. Gli arbitri dell’incontro saranno Massimiliano Bartoloni di Treia (Mc) e Marco Tartù di Casette d’Epe (Ap). Il match verrà poi riproposto da Tele A1 (canale 72 DT) martedì alle 21:15, mercoledì alle 11 e giovedì alle 23:30. Aggiornamenti in diretta durante il match sul sito Legavolley.it (servizio “live scores”), sul Televideo Rai e sul gruppo Facebook del club coriglianese (Volley Corigliano – Official Group).

Johnny Fusca
Ufficio Stampa e Comunicazione

Stampa Email