Castrovillari in festa per il Tennistavolo in B1

Una festa semplice ma pregna di contenuti importanti (come lo sono quelli etici, sociali ed educativi richiamati nei contributi) per sottolineare l’arrivo in B1 del Tennistavolo Castrovillari e funzioni di questi momenti per la collettività e la sua crescita inclusiva. Squadra e dirigenza sono stati salutati, questa sera, nella sala consiliare del palazzo di città del capoluogo del Pollino non solo da tifosi, cittadini ed amici della compagine , ma anche dal Sindaco, Domenico Lo Polito 

Stampa Email

Maratona di Suviana, la De Stefano prima tra le donne

CASTROVILLARI - Mille e quattrocento metri di dislivello per un percorso rinnovato che ha portato i runner di tutta Italia a confrontarsi con 42 km di gara. La Maratona di Suviana (Porretta Terme, in provincia di Bologna) è stata caratterizzata da pendenze molto forti e discese in picchiata che hanno permesso agli atleti di ammirare paesaggi bellissimi ma di faticare parecchio per raggiungere il traguardo.

Stampa Email

Su due ruote si promuove il territorio

La Marathon degli Aragonesi si caratterizza per il forte legame con il contesto naturalistico del Parco Nazionale del Pollino
CASTROVILLARI - Il suo tratto identitario è di sicuro la salita dell'Imperticata, inserita nel contesto territoriale del Comune di Frascineto, comunità arbereshe che quest'anno è punto di partenza ed arrivo della Marathon degli Aragonesi. Ma la gara, ideata ed organizzata dall'associazione sportiva dilettantistica Ciclistica Castrovillari, presieduta da Nardo Leogrande, fin dal suo primo anno di nascita ha voluto legarsi fortemente al contesto naturale entro il quale si svolge: il Parco Nazionale del Pollino. 

Stampa Email

Un prestigioso secondo posto per il calabrese Iaquinta a Le Castellet in Carrera Cup Italia

Il weekend francese di Le Castellet vale un secondo posto conquistato in gara 1 e punti importantissimi in gara due, in un torrido inizio di campionato. Il pilota calabrese Simone Iaquinta ha fatto valere la propria abilità al volante sul circuito Paul Ricard, nell’ambito del secondo appuntamento della Carrera Cup Italia, il campionato monomarca griffato Porsche. Giro veloce e secondo gradino del podio conquistato in gara 1, un contatto con un avversario in gara due gli è costato la necessità di condurre una gara più accorta e cinque secondi di penalità che lo hanno fatto chiudere dal quarto al settimo posto finale.

Stampa Email