Si tratta d’istanti in cui capire cosa significa la solidarietà sostanziale. Lo sport è sempre pronto ad essere strumento di solidarietà, inclusione, partecipazione, attenzione, rispetto profondo per il sociale ed i suoi bisogni.
E’ questo l’obiettivo continuo del Trofeo di Calcio “U. Amato – R . Tafuri”, giunto alla 16^ edizione ed organizzato dall’Associazione di Volontariato Cuore Solidale con il patrocinio del Comune per rivivere la consueta “Partita” in programma al campo sportivo “Mimmo Rende”, tra momenti e gare, lunedì 16 ottobre , a partire dalle ore 15. 

Tutto ciò, naturalmente, per affermare, ancora una volta, che si può stare dinanzi alla realtà con quella capacità di esserci grazie a ciò che misteriosamente ci definisce e suscita; il ricavato anche quest’anno sarà devoluto per opere di solidarietà ed assistenza.
La giornata sarà caratterizzata dalla presenza delle rappresentative dei Carabinieri, Co. Ge.Za.Cas , Milan Club e U.S.B. Geppino Netti.
La  “Partita” rappresenta, come al solito, un momento di partecipazione diretta per sostenere le varie esigenze del bene comune, della vita ed è ormai un punto di riferimento della stagione nel Territorio.
“La manifestazione - precisano gli organizzatori- sarà anche l’occasione per accendere i riflettori sul disagio più in generale sull’urgenza accoglienza creata dai fattori dei Tempi e sull’esigenza di un cambiamento di passo sociale che è prima di tutto culturale; per l’occasione sarà presente il sacerdote Roger Godé Ntabala, presidente della Fondazione AfriKa Telema a sostegno della vera integrazione per esserci , conoscersi e costruire.”
Su queste problematiche viene chiamata la comunità al fine di continuare a promuovere la dignità umana in ogni dove, anche attraverso il sostegno di opere nate in ambito sociale che guardano all’Altro come occasione d’incontro e di Bene.
Un’opportunità da non perdere, un avvenimento per generare coinvolgimenti ed attenzioni necessari: quelli che servono per affermare continuamente una responsabilità verso ogni urgenza.
Al termine della manifestazione ai giocatori verranno consegnati il trofeo e le targhe.
L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(Giampiero Brunetti) 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo