Le suggestioni suscitate dai canti (tra ritmi e melodie), dalle interpretazioni, dalle espressività, per richiamare radici culturali, etniche ed umane, tra rassegne, mostre , idee, percorsi enogastronomici e socialità, che hanno introdotto, mercoledì sera, ed accompagneranno, con altre “sfumature”, la 5giorni di “civita Nova”, dal 6 al 10 settembre, per vivere il centro storico, 

hanno affermato, ancora una volta, il Cuore della manifestazione, voluta dall’Amministrazione comunale con la direzione artistica della Pro Loco del Pollino, che desidera, attraverso questo metodo, rilanciare le opportunità ed eccellenze che offre il patrimonio, con tutto ciò che lo comprende e caratterizza, per la crescita delle capacità che v’insistono.

Una scommessa nata diversi anni fa, guardando ed intuendo la portata del potenziale esistente, che continua a far parte di quel progetto, attento a ciò che la città ha ereditato dai suoi Padri e che desidera riguadagnare per creare sviluppo e crescita diffusa, i quali non possono passare se non da una partecipazione e condivisione diffusa della realtà che si pone.
Fattori che portano ad un’inclusione, senza eccezioni, fondamentale per ciò che viene tramandato dalla cultura “palpitante” al fine di essere riconsegnato sempre nel migliore dei modi. Su questa scia si muovono la filosofia e le ragioni dell’appuntamento che fanno vivere momenti di vario genere per godere appieno di tracce e testimonianze uniche oltre che di intraprese interessanti, accese dall’appartenenza alle Origini che aiutano a scoprire il senso di un cammino scelto.
Da qui la proposta che si tiene per coinvolgere, con elementi diversificati (ma uniti da un unico filo) e rivolti a suscitare emozioni e suggestioni per stringere, sempre più, l’Animo di ciascuno alla Bellezza che sprigionano le testimonianze tra i luoghi e le tante partecipazioni a partire da quel mettersi in gioco di ogni singolo o componente associativa, all’opera per organizzare, costruire, ripensare e accogliere un “crocevia” di vivacità proprie della nostra indole.
L’Ufficio Stampa del Comune di Castrovillari
(g.br.) 

 

 

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo