Senso unico su Corso Cavour: Russo replica alla petizione di firme

FIRMO – In riferimento alla consegna delle firme dei cittadini di Firmo contrari al senso unico su Corso Cavour, l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Gennarino Russo, chiarisce ulteriormente la questione. È il primo cittadino, infatti, a tornare sulla petizione popolare circa la “scelta inadeguata del senso unico per risolvere il problema del traffico e della sicurezza del paese”, dopo aver acquisito 20 fogli contenenti 403 firme, dichiarando di aver preso «seriamente in considerazione la problematica relativa alla circolazione veicolare, soprattutto in relazione alla sicurezza ed alla incolumità pubblica». 

Stampa Email

Cariati: Amministrative 2018, sabato scorso il comizio in via Bari

Turismo, sviluppo economico e qualità della vita degli abitanti tra i punti del programma de l’Alternativa di cui si è parlato dal palco
Rilanciare il settore turistico, che può dare grandi benefici socioeconomici a Cariati, partendo dalla cura e dalla valorizzazione del paese. Questo il pensiero alla base delle diverse proposte sul turismo e sul programma da realizzare che i candidati de l’Alternativa sabato 2 giugno hanno illustrato dal palco della centralissima via Bari.

Stampa Email

Richiesta istituzione commissione speciale tecnico-istituzionale-cittadina per l’emergenza idrica

CASTROVILLARI - I sottoscritti consiglieri comunali Maria Antonietta Guaragna del gruppo Castrovillari Città Viva, Ferdinando Laghi del gruppo Solidarietà e Partecipazione e Giuseppe Santagada del gruppo Castrovillari Solidale, premesso che  la carenza idrica che da diversi anni attanaglia Castrovillari nei mesi più caldi, quest’anno si è riproposta sin dal mese di aprile, in anticipo rispetto agi anni scorsi; anche nei passati mesi invernali non sono mancati episodi di carenza dell’acqua, con la parte nord della Città lasciata senza tale bene primario, anche in giorni festivi o prefestivi (vigilia di Natale, vigilia di Capodanno, ecc.)

Stampa Email

Anche noi siamo abitanti della Repubblica Italiana!

La mala politica ha costretto nell’isolamento geografico, economico e culturale tutta l’area che va dall’Alto Jonio al Crotonese. Sulla vicenda intervengono i parlamentari M5S: «Ai cittadini servono treni per Bari e Roma dove si recano per lavoro o per curarsi. Chiediamo immediatamente alla Regione anche il ripristino del Crotone-Milano. Non permetteremo la dismissione della tratta Crotone-Sibari».

Stampa Email