Abate (M5S Senato) - Ancora più determinati nell’affrontare l’emergenza migranti a Corigliano Rossano


«Siamo ancora più determinati nell’affrontare l’emergenza migranti. La struttura non sarebbe idonea all’accoglienza: mancano acqua, luce e scarichi. I cittadini sono pronti alla protesta». Torna d’attualità la questione della costruzione dell’hotspot nel porto di Corigliano Rossano.

Stampa Email

Trebisacce: questione Ospedale, Mundo si sfoga

Apertura dell’Ospedale: sfogo del sindaco Mundo contro l’inerzia della politica e del management aziendale, caratterizzati, secondo il primo cittadino, da un “silenzio assordante e da un disinteresse assoluto”. «Sono ormai cinque anni – ha scritto l’avv. Mundo quasi in preda allo sconforto - che stiamo conducendo questa battaglia per la quale abbiamo impiegato risorse finanziarie, tempo e passione e coinvolto cittadini e amministratori locali, ma in questi lunghi anni, sebbene più volte invitati, nessun parlamentare o consigliere regionale, tranne qualcuno, ha espresso una reale e forte posizione politica, 

Stampa Email

La solidarietà di Mundo al Sindaco di Villapiana per i recenti fatti criminosi

TREBISACCE - Carissimo Collega-Sindaco di Villapiana, mi consenta a nome mio personale, della città di Trebisacce e interpretando anche i sentimenti degli altri colleghi sindaci, di esprimere l’assoluta vicinanza e solidarietà al comune di Villapiana per i gravi fatti di criminalità che si sono verificati nel Tuo comune nei giorni scorsi e che ci hanno lasciati attoniti e sgomenti. 

Stampa Email

Filomena Greco è il nuovo sindaco di Cariati

L’Alternativa vince le elezioni comunali con quasi 700 voti scarto
CARIATI - “Questa è la vittoria di ogni cittadino cariatese. Continueremo a lavorare sulla strada che avevamo intrapreso”. Sono le prime parole di Filomena Greco da neo sindaca di Cariati, eletta con il movimento de l’Alternativa alle elezioni amministrative 2018. “Il 3 gennaio scorso - ha continuato - era successa una cosa molto brutta, con la caduta di un’amministrazione che stava lavorando bene e nell’interesse di tutti. 

Stampa Email

Appalti e ndrangheta, lo Stato batta un colpo

Stasi: si attivi il monitoraggio dal basso dei lavori della 106.
CORIGLIANO ROSSANO - Hanno trovato l'America. Per tutti questi disoccupati troppo poltroni per darsi al lavoro ed abbastanza cretini per darsi alle pistole, il miliardo e trecento milioni di euro per i lavori del terzo megalotto della Ss. 106 potrebbe rappresentare l'America. Subappalti, acquisto di materiali, fornitura di forza lavoro “amica”, indotti vari: tutti potenziali affari per le 'ndrine locali che evidentemente aspirano a fare il salto di qualità, costrette da anni a parassitare l'imprenditoria e le istituzioni locali, entrambe sottosviluppate anche e soprattutto a causa della loro molesta presenza.

Stampa Email