Sanità,semplice intervento diventa odissea

Diritto salute, Colamaria: persone umiliate. Udicon annuncia protesta in tutta la provincia
CORIGLIANO ROSSANO  – Sanità, anche un intervento, semplice quale quello alle adenoidi, può diventare un’odissea se il paziente è un bambino che deve essere operato all’ospedale Annunziata, a COSENZA. La prassi pre-operatoria che dovrebbe essere ordinaria e semplice diventa un caso straordinario e con tempi biblici in questa parte di Calabria.

 
È quanto denuncia Ferruccio COLAMARIA responsabile provinciale, dell’Unione per la Difesa del Consumatore (UDICON) che nei giorni scorsi ha registrano numerose lamentele da parte del personale medico della struttura nella quale – spiega COLAMARIA – c’è un solo anestesista per tutti i reparti.
 
Purtroppo – va avanti – continuano ad aumentare i disagi nelle strutture sanitarie e a pagarne il prezzo più alto sono sempre i cittadini, in questo caso un bambino con la sua famiglia, considerati non persone ma numeri di una lista d’attesa lunghissima.
 
L’UDICON – annuncia COLAMARIA – resta in prima linea e nelle prossime settimane si farà interprete e promotrice di una forte protesta finalizzata a coinvolgere tutta la provincia, ed anche il Presidente Nazionale UDICON Dennis NESCI. L’obiettivo è quello di richiamare l’attenzione delle istituzioni competenti, in primis del Commissario straordinario alla Sanità Massimo SCURA sulla mortificazione ed umiliazione che ogni giorno i calabresi devono subire rispetto al loro fondamentale diritto alla salute. 

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna