Affidamento Hotel, illazioni false

Lione: pieno rispetto norme ed ANAC. Spa pubblica, errata interpretazione norme
CASSANO ALL’IONIO – TERME SIBARITE Spa, non vi è stata alcuna violazione del Codice dei contratti pubblici nell’affidamento dell’Hotel. Siamo di fronte ad una locazione, mediante affitto d’azienda, che non è soggetta all’applicazione della normativa del Codice, ma è disciplinata da altre norme.  L’affidamento temporaneo è dettato da soli ragioni di urgenza: l’imminente apertura della stagione termale. In ogni caso l’importo sarebbe stato ben al di sotto della soglia prevista da quella normativa.

 
È quanto ribadisce, attraverso lo Studio Legale ZICARO, l’Amministratore Unico delle TERME SIBARITE Spa Domenico LIONE, definendo false, infondate ed ingiustamente allarmistiche le illazioni, dal contenuto volgare, offensivo e diffamatorio, frutto di un’errata interpretazione delle disposizioni, diffuse nei giorni scorsi sui media e sui social.
 
TERME SIBARITE – continua l’Amministratore – è una società pubblica, interamente partecipata dalla Regione Calabria e come tale soggetta all’applicazione della specifica normativa inerente tali tipi di società. Essa ha agito – conclude LIONE – nel pieno rispetto del quadro normativo e, non ultimo, nel pieno rispetto delle Linee Guide adottate dall’ANAC.
 

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna