Potenziare il servizio di istruzione scolastica, sotto i diversi profili che coinvolgono l’intervento comunale, è stato uno degli obiettivi che questa amministrazione ha individuato come prioritari sin dall’inizio del mandato.E, grazie all’impegno e all’attenzione costantemente profusi, oggi possiamo senz’altro ritenerci soddisfatti per i risultati raggiunti nei vari ambiti di intervento che interessano il settore:

 manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici scolastici, servizi di refezione e di trasporto, formazione e attività di assistenza e di integrazione degli alunni disabili.Quanto alle attività manutentive, attraverso micro e macro interventi si è cercato di garantire agli alunni la fruibilità di spazi scolastici accoglienti, confortevoli e sicuri, riscontrando ogni legittima richiesta delle rappresentanze scolastiche a tale obiettivo preordinata.L’attenzione è stata altresì concentrata sui servizi connessi, quale appunto la refezione, con riferimento alla quale abbiamo provveduto ad istituire la commissione mensa, composta da rappresentanti dei vari soggetti coinvolti nel servizio e che a giorni convocheremo onde individuare eventuali aspetti di criticità e le relative soluzioni per il nuovo anno scolastico.Non sono, comunque, mancati i controlli diretti da parte di questo stesso assessorato che più volte ha provveduto, personalmente, a verificare l’andamento del servizio, sia sotto il particolare aspetto della qualità dei prodotti sia sotto quello più generico del rispetto di quanto stabilito nel contratto di appalto.Anche il servizio trasporto alunni è stato oggetto di interventi. Oltre all’incremento del numero degli scuolabus – per come già reso noto in precedenza – ne è stato difatti altresì implementato e regolarizzato il sistema di controllo, manutenzione ed igienizzazione.Il servizio è stato garantito senza soluzione di continuità, con professionalità di tutti gli operatori coinvolti, autisti e assistenti al trasporto; tanto sia per ciò che riguarda il tragitto scuola-abitazione e viceversa, sia per ciò che concerne le uscite didattiche.Attenzione è stata rivolta anche all’aspetto didattico/formativo attraverso la realizzazione di un progetto di educazione stradale già conclusosi alla scuola primaria - dove prezioso è stato il contributo della dr.ssa Antonella Acinapura, delegata comunale alla formazione – e ancora in corso alla scuola secondaria di primo grado.Ma a renderci maggiormente orgogliosi è il risultato raggiunto nel servizio di sostegno alle attività scolastiche degli alunni con difficoltà.L’Ente comunale ha difatti ottenuto, ai sensi della L.R. 27/85, un finanziamento di € 11.860,00 per servizio di assistenza specialistica alunni disabili (Decreto Dirigenziale n. 13990 del 12/12/2017) che, nel rispetto di una politica gestionale imparziale e trasparente, sono stati trasferiti direttamente all’IC “ C. Alvaro”, il quale ha provveduto a individuare, a mezzo bando pubblico, educatori specializzati nelle attività assistenziali ed educative della cui attività gli alunni usufruiranno anche per l’anno scolastico 2018/2019.Sempre all’Istituto comprensivo, abbiamo destinato n. 5 unità LSU per n. 26 ore settimanali cadauna, le quali stanno attualmente prestando servizio di assistenza nei vari plessi dell’istituto comprensivo. Il lavoro di questi dipendenti comunali è stato poi incrementato attraverso l’utilizzo, per n. 20 ore settimanali cad., di n. 5 assistenti alla persona rientranti in un progetto sociale, finanziato dal Fondo Nazionale per le Non Autosufficienza.N. 2 unità sono state invece destinate all’Istituto di istruzione superiore “Aletti”.Si è dunque registrato un rilevante miglioramento del servizio assistenziale scolastico, sia con riferimento alle risorse economiche stanziate che con riguardo alla forza lavoro messa a disposizione degli istituti, entrambi incrementati rispetto agli anni precedenti.In conclusione - nonostante le difficoltà economiche che, nostro malgrado, interessano tutti gli Enti e l’indiscussa possibilità di fare di più e meglio - siamo riusciti a concretizzare gli obiettivi prefissi.Tanto è stato reso possibile grazie ad una politica amministrativa attenta e sensibile alle problematiche scolastiche ed al fattivo e costante lavoro di tutti i dipendenti del settore così come coordinati dalla responsabile, dr.ssa Carmela Vitale, a cui va il mio personale ringraziamento. Solo una concreta ed effettiva collaborazione tra uffici e amministrazione può garantire una compiuta attuazione delle linee di indirizzo politico.


L’assessore all’Istruzione
Avv. Roberta Romanelli
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

 

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo