CariatiPulita: l’unica alleanza possibile è con la coscienza della gente

CARIATI - A seguito degli avvenimenti politici dell’ultimo periodo, il Comitato Cariati Pulita vuole lanciare un appello a tutta la cittadinanza per poter dare impulso a una nuova stagione di partecipazione che può realizzarsi solo con l’impegno appassionato e libero dei cittadini.

Vogliamo cogliere questa occasione per fare nuovamente chiarezza in un periodo in cui molti tentano di aumentare la confusione e, così, anche lo smarrimento generale.

Partiamo dalla caduta dell’Amministrazione Greco. Un’Amministrazione caduta sulle proprie gambe.

Il 28 dicembre 2017, durante la prima convocazione del Consiglio Comunale, al quale il nostro Consigliere Assunta Scorpiniti per dovere istituzionale e rispetto era presente, abbiamo appurato, mancando il numero legale per l’assenza di 5 consiglieri di maggioranza e 3 di opposizione, che la Crisi, iniziata già un anno prima all’interno della Maggioranza, era ormai insanabile.

La Sindaca Greco si trovava, infatti, anche nella seconda convocazione del 30 dicembre, con soli 3 dei 12 consiglieri.
Nelle ore successive, mentre la Sindaca con ciò che rimaneva della sua maggioranza, continuava a “chiudersi a riccio”, appariva ormai chiaro che non sarebbe più esistita, nei fatti, l’Amministrazione Greco.

La stessa Sindaca che non ha fatto nulla per ricucire lo strappo con la Sua Maggioranza, ha fatto ancor meno per rendere propositivo il rapporto tra la maggioranza e le opposizioni!

Molti Cariatesi si chiedono: Perché le dimissioni dal Notaio?
Perché non esiste il voto di fiducia per i Comuni!

Il paese sarebbe quindi rimasto ancora in stallo, senza guida e senza le condizioni per svolgere Il Consiglio Comunale.

La ex-Sindaca, caduta sulle proprie gambe, queste regole le conosce bene ma ha preferito, anche su questo passaggio doveroso, fare illazioni e dare impulso alla macchina del fango, con cui da sempre si suole far politica da queste parti, invece di assumersi -Lei- (almeno per una volta in 18 mesi, sic!) la responsabilità e dimettersi o recuperare la Maggioranza!

Nemmeno a seguito del tonfo, del fallimento, ha inteso, la ex-Sindaca, fare un mea culpa. Tutt’altro!

Non ha perso occasione per riprendere da dove aveva lasciato: lo sproloquio senza sosta in cui, oltre a far emergere il disprezzo coltivato per tutti coloro i quali non seguono la Sua scia, è stata volutamente fuorviante nell’esporre le motivazioni per le quali la Sua Amministrazione sia caduta.

Una Crisi che ha boicottato la macchina comunale e che ha portato 4 consiglieri di maggioranza e 4 di opposizione (su un totale di 12) a mettere la parola Fine a tutto ciò. Neanche in questo caso la Sindaca ha inteso assumersi delle responsabilità, in continuità con i 18 mesi durante i quali, lo ripetiamo, lo “scarica barile” è stata la strategia più adottata. 

Ecco ancora il risultato di quella politica che compila le liste basandosi sui pacchetti di voti e interessi di parte!

Anche alla luce di questi avvenimenti il Comitato CariatiPulita continuerà il suo percorso di autonomia rispetto alle logiche degenerate che ancora attanagliano il nostro Paese e che oggi, oltre a portare ad una crisi politica, hanno definitivamente acuito una già grave Crisi Sociale.

Cariati pulita esprime un concetto di politica autonoma, in totale discontinuità rispetto alle passate gestioni e che rimette al centro il cittadino e la comunità.
Autonomia e apertura ai Cittadini, partecipazione e normalizzazione, giustizia sociale.

Da questi concetti bisogna ripartire per risanare Cariati e ristabilire un clima di proficua collaborazione tra cittadini e Istituzioni.

Solo CariatiPulita, un libero Comitato di Cittadini, può garantire che la macchina Comunale sia gestita secondo giusti criteri, nell’interesse collettivo e con equilibrio. Oggi come ieri continuiamo a pensare che

L’UNICA ALLEANZA POSSIBILE E’ CON LA COSCIENZA DELLA GENTE.

Invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare alle nostre assemblee, ogni mercoledì alle ore 19.00, nella sede di via 49.mo Reggimento Fanteria (di fronte stazione F.S.).

Il Comitato #CariatiPulita 

 

Stampa Email

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna