Il deragliamento del treno regionale nella galleria fra Cosenza e Paola non deve sorprendere perché in qualche modo era un disastro già annunciato che poteva essere ancora più drammatico per i lavoratori e gli utenti. Il treno è uscito fuori dai binari per un problema strutturale della linea. Il dramma è che gran parte della rete ferroviaria calabrese può essere a rischio.

 La CGIL e la Filt già nel 2014 presentarono degli esposti alle Procure della Repubblica calabrese sottolineando il grado di degrado e di abbandono della rete ferroviaria regionale. Per questo riteniamo che questa situazione non può essere più sottovalutata. C’è una evidente responsabilità dell’Azienda RFI che non ha investito in modo sufficiente in Calabria e che si mostra responsabile della mancata manutenzione non solo straordinaria ma anche ordinaria della rete. E c’è una responsabilità dei Governi nazionali che dei Patti per il Sud, a cominciare da quello per la Calabria, hanno fatto solo un uso demagogico e strumentale, senza risorse concrete per consentire la messa in sicurezza ed il rilancio del sistema infrastrutturale calabrese e di gran parte del Sud. Anche questi ultimi governi hanno agitato questi strumenti solamente come una clava propagandistica senza investimenti in conto capitale per dare una prospettiva di sviluppo. E c’è una responsabilità della Giunta regionale incapace di agire nei confronti del Governo per ottenere risorse e per garantire sicurezza ai cittadini calabresi ed ai ferrovieri. Si cambi passo, si inverta subito la rotta, si smetta con la propaganda: la Calabria, i lavoratori e i cittadini calabresi hanno bisogno di risposte immediate e concrete.

Catanzaro 7 Dicembre 2017
 Le Segreterie regionali
CGIL – FILT CGIL
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo