CARIATI - Ad un anno dalle promesse elettorali e “libro dei sogni”, dopo le innumerevoli lamentele e l’insofferenza di cittadini, villeggianti ed operatori turistici, siamo costretti ancora una volta ad intervenire sul problema emergenza idrica. Abbiamo aspettato che l’amministrazione comunale si attivasse in qualsiasi modo. Abbiamo aspettato che il sindaco, da tempo sollecitato non solo dal Gruppo PD, prendesse in mano la situazione e si interfacciasse con gli uffici prima di arrivare ad Agosto in uno stato emergenziale e di totale abbandono.

Ma TUTTO TACE di fronte ad un’intollerabile mancanza PERENNE, COSTANTE, GIORNALIERA di acqua nelle case dei cariatesi, dei turisti e nelle tante strutture recettive, tutti costretti a chiedere l’intervento di autobotti A SPESE PROPRIE.
Giunta ASSENTE, uffici sordi e privi di risposte: questo il cambiamento, questo il voler puntare sul turismo, questo il nuovo corso.
Quello che doveva essere un fiore all’occhiello della Giunta Greco, quello che doveva essere il segno distintivo e di rottura con il passato è diventato un boomerang.
Boomerang non solo politico, anche estremamente dannoso per l’immagine di una cittadina “a vocazione turistica” ma con i rubinetti a secco per giorni interi!
Alcune zone sono da settimane ormai in piena emergenza idrica (Via C. Pavese, Via Nazionale, C.da Moranera, Via S. Cataldo, Piazza R. Trento, Lungomare C. Colombo, Zona San Paolo).
Non è possibile abbandonare i turisti che si riversano nella nostra cittadina e gli operatori cariatesi che con enormi sforzi cercano di offrire adeguati servizi nella più assoluta indifferenza. Siamo passati dagli incontri sui lidi della passata stagione, dai proclami ripetuti per un anno sui social, all’assoluta assenza degli amministratori attenti solo a ripetere come un ritornello stonato slogan distanti dalla realtà.
È ASSURDO che i cittadini debbano provvedere a spese proprie perché si è sordi a suggerimenti ed indifferenti a lamentele e rimostranze.
E’ ASSURDO constatare quotidianamente che operatori turistici e villeggianti debbano in totale stato di abbandono da parte dell’Amministrazione, essere costretti a miracoli giornalieri per sopperire ad incapacità politica ed amministrativa.
E’ ASSURDO aver introdotto la SALATA TASSA DI SOGGIORNO, inondare di SALASSI TRIBUTARI le case dei cariatesi e non riuscire a garantire minimamente un servizio così essenziale.
Per fronteggiare tale emergenza, con il solito spirito propositivo, CHIEDIAMO al Sindaco, nell’interesse di Cariati, anziché far finta di nulla, di richiedere l’invio di AUTOBOTTI DELLA PROTEZIONE CIVILE, gratuite per i cittadini, per l'approvvigionamento idrico sostitutivo. Ulteriormente, segnaliamo la necessità di una maggiore presenza negli uffici comunali preposti, trovati spesso vuoti da parte di cittadini cariatesi e non, i quali meritano rispetto e quantomeno ascolto ed attenzione.

Gruppo PD Consiglio Comunale Cariati
Caterina Agazio- Maria Crescente- Giampasquale Trento
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo