Archiviato in pochi giorni il grande successo elettorale rivelatosi un vero e proprio plebiscito a suo favore, il sindaco Franco Mundo, al fine di evitare qualsiasi soluzione di continuità, si è rituffato nei suoi impegni amministrativi. Accogliendo l’istanza dell’instancabile Suor Assunta Lucatelli, direttrice del Centro Diurno “Virgo Fidelis” che accoglie diversi ragazzi portatori di gravi disagi familiari,

 a loro favore ha disposto anche per quest’anno la “colonia estiva” mettendo a disposizione dell’Istituto uno Scuolabus che ogni giorno, a far data dal 19 giugno e fino a 31 luglio, accompagnerà al mare i ragazzi del “Virgo Fidelis” che, altrimenti, il mare lo vedrebbero solo da lontano. Oltre a questo, il sindaco Mundo ha ripreso e rilanciato un problema già sollevato dai sindaci del Comprensorio nel 2014: il ripristino di un collegamento stabile tra l’Alto Jonio e la città capoluogo di Catanzaro. «Con l’iniqua decisione di eliminare la corsa di autobus – ha scritto il sindaco Mundo al presidente Mario Oliverio e all’assessore ai Trasporti Roberto Musmanno - è stato cancellato, dopo oltre 40 anni, un collegamento pubblico rapido, efficiente e, soprattutto, diretto dell’inter Alto Jonio con il Capoluogo di Regione. Un servizio che peraltro viene assicurato a tutti gli altri territori calabresi. Tutto questo – ha continuato il primo cittadino accennando alle gravi lacune della linea ferroviaria jonica e chiedendo pertanto che la decisione venga ripensata e corretta al più presto – ha creato una evidente ed ingiustificata disparità che ha generato gravi disagi all’utenza e una grave marginalizzazione della zona…».

Pino La Rocca
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.