Marino ringrazia Iacucci: Saremo la voce della gente all’interno del Governo
Lo jonio cosentino trova rappresentanza nella nuova Giunta provinciale di Cosenza. E lo fa grazie all’impegno civico posto dal Il Coraggio di Cambiare l’Italia nel contribuire con responsabilità a creare una fase di rilancio dell’Ente. Questo, nell’auspicato contesto nazionale che le Province ritornino ad essere punto di riferimento dell’attività di governo dei territori e Amministrazioni democraticamente elette dai cittadini.

 Nel frattempo, rispettosi del mandato statutario del movimento che pone come principio fondamentale la partecipazione dal basso, saremo vigili e attenti promotori delle istanze della gente all’interno di un Ente che continua a rimanere strategico per la Calabria del nord. È quanto dichiara il Coordinatore provinciale de Il Coraggio di Cambiare l’Italia, Aldo Marino, salutando con favore la scelta del Presidente della Provincia di Cosenza, Franco Iacucci, di assegnare le deleghe assessorili Bilancio e Programmazione, Tributi, Demanio, Affari generali e Affari legali al consigliere provinciale, eletto in quota CCI nonché unico rappresentante dell’area ionica cosentina, Vincenzo Scarcello. Il presidente Iacucci – dichiara Marino – ha saputo interpretare l’esigenza di rappresentatività di un territorio vasto e complesso come lo Jonio che, altrimenti, sarebbe rimasto escluso dagli equilibri del governo provinciale. L’assegnazione di una delega strategica come il Bilancio al Consigliere Scarcello, stimato professionista e coordinatore cittadino del CCI di Rossano, è un atto di responsabilità e di rispetto verso un progetto ampio che va oltre gli schieramenti politici e che apre i suoi confini nel mondo del civismo e della partecipazione dal basso. Certo, Scarcello sarà un assessore di tutti, ma soprattutto sarà un assessore che risponderà alle istanze delle persone e dei cittadini. In questo particolare momento storico c’è bisogno di sinergie e di una complementarietà di proposte ed idee che mirino a dare risposte concrete ai cittadini. Soprattutto nella Provincia di Cosenza, una delle più grandi d’Italia e nella quale insistono emergenze irrisolte da anni. Dalla condizione precaria in cui versano i torrenti per finire alla manutenzione delle strade, su cui proprio nei giorni scorsi lo stesso Scarcello aveva posto un particolare accenno, serve un’azione incisiva. Ringrazio, pertanto -  prosegue il Coordinatore provinciale del CCI -  il presidente Iacucci per aver saputo guardare oltre gli steccati ideologici e politici. Noi sapremo fare la nostra parte proponendo il nostro sistema di governo che prevede il continuo e diretto confronto con la gente. E sono sicuro – conclude – che in questa avventura amministrativa potremo giungere fino in fondo centrando gli obiettivi prefissi.

 

 


Commenti   

0 #3 vincenzo 2017-05-28 22:26
tanti tanti auguri
Citazione
-1 #2 rossanese 2017-05-26 22:25
se scarcello sara' la nostra voce siamo a posto quando parla nemmeno si sente !
Citazione
+1 #1 Antonello 2017-05-24 22:06
Vuoi renderti utile?cerca di far asfaltare qualche strada che ci sono 100 buche ogni 10 metri di strada. Pulite il verde, fate disinfestazione e derattizzazione. Che le paghiamo a fare le tasse se non abbiamo neanche i servizi di base? Siete la fotografia dell Italia! SCHIFO
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo