Amministrative dell’11 giugno: evitare le polemiche e le ingiurie personali e confrontarsi solo sulle idee e sui programmi evitando così le risse verbali. E’ l’appello lanciato all’unisono da due dei candidati a sindaco, e precisamente dal primo cittadino in carica Franco Mundo che guiderà la lista “Vivere Trebisacce” e da Paolo Accoti che,


 da sfidante alla guida della lista “La Svolta”, tenterà di impedire la sua conferma alla guida del Comune per altri cinque anni. Si tratta di buoni propositi influenzati dalla pax pasquale, o del tentativo di scongiurare sul nascere la consueta bagarre elettorale che in passato è spesso sconfinata in offese e insulti personali? Lo sapremo fra poco più di 20 giorni e precisamente da sabato 13 maggio a mezzogiorno, allorquando scadrà il termine per la presentazione delle liste e si aprirà ufficialmente la campagna elettorale. Per il momento è comunque apprezzabile l’invito rivolto dal sindaco Franco Mundo «ad evitare le contrapposizioni e le offese personali facendo delle elezioni un' occasione di confronto e una festa di partecipazione di tutti noi che facciamo parte del popolo che vive il nostro meraviglioso paese» e l’altrettanto ammirevole proposta di Paolo Accoti, «di un confronto sereno e pacato che riporti tutto nella "giusta dimensione", che è solo quella della politica, evitando di innescare polemiche sterili, di non rispondere a nessun altro "argomento" che non sia politico e che abbia quale unico obiettivo quello di far crescere Trebisacce».Pino La Rocca
 

 


Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo