L’Aeroporto della Sibaritide inserito nella programmazione economica del nuovo Piano dei trasporti regionale, grazie agli emendamenti proposti dai Consiglieri Graziano e Guccione che reinseriscono lo scalo del nord-est della Calabria tra le strutture strategiche per la mobilità. E’ un passo importante per uscire dall’ isolamento per una delle aree della regione con maggiore potenziale economico ma, ad oggi, la più depressa e disagiata. Abbandonata da tutti.

 Tribunale soppresso, Sanità ridotta allo stremo. Esprime soddisfazione il coordinamento cittadino di Forza Italia per il risultato raggiunto a favore del territorio della Sibaritide, del Pollino e dell’Area urbana Corigliano-Rossano in vista della fusione delle due città, grazie sempre all’impegno del segretario Questore On. Giuseppe Graziano. È un primo passo, insieme all’impegno da parte del rappresentante territoriale per la SS 106. Certo, è solo un piccolo passo nella selva dei disservizi, dei disagi e dei tagli nella quale, purtroppo, l’area ionica del nord della Calabria continua a muoversi. Dopo il paventato depennamento dell’aeroporto di Sibari dalla bozza del nuovo PRT, si è registrato subito l’impegno dell’ On Graziano per evitare che  si perpetrasse un altro scippo nell’Area urbana Corigliano-Rossano e più in generale nel Nord Calabria. Così grazie anche all’impegno del Consigliere Guccione si è riusciti a formulare gli emendamenti utili al raggiungimento dell’importante risultato. Ci sono milioni di euro da fondi europei che potrebbero essere investiti per la realizzazione dell’opera attraverso la nuova programmazione comunitaria. Pertanto, invitiamo, anzi esortiamo la Regione Calabria a mettere in moto l’impegno per fare diventare realtà un sogno degli operatori turistici. Con la riduzione del periodo di ferie in tutto il Nord Italia e l’Europa, la gente preferisce muoversi in aereo per ridurre il tempo di viaggio ed aumentare i giorni di libertà. Esistono isole dove non ci sono strade, ma ci sono addirittura due aeroporti, in un territorio meno vasto della Sibaritide, e li è arrivato lo sviluppo e la ricchezza. Può trarne vantaggio anche l’agricoltura per l’esportazione del nostro prodotto. Oltre a dare la possibilità ai residenti di spostarsi con più facilità, raggiungendo i centri di eccellenza anche in campo sanitario e culturale. Si apre una nuova era per il territorio. Le bellezze della zona sia ambientali che culturale possono diventare meta di turismo per tutto l’anno. Si pone così fine - conclude il coordinamento di Forza Italia - al periodo buio per la storia della nostra terra. Si tratta, a ben vedere, di opere pubbliche tutte importanti per la nostra Calabria cosi isolata e povera, ma che purtroppo necessitando di un fiume di denaro e di tempi lunghissimi per la realizzazione. Facendo una prudente previsione - Conclude Forza Italia - con i ritmi dei cantieri che si sono succeduti sulla SS 106 e ipotizzando il completamento di 5 km all’anno per l’ammodernamento della stessa da Sibari a Crotone, ci vorrebbero 30 anni per il completamento dei lavori, mentre per l’aeroporto di Sibari, una volta messo in cantiere, i tempi di realizzazione sarebbero di 2/3 anni, con il grande risultato, tra l’altro, di aver realizzato un’opera che serve allo sviluppo e al benessere di questo territorio e della Calabria intera. Altro che spreco di denaro, è un investimento per la crescita! Rossano, venerdì 23 dicembre 2016

 


Commenti   

0 #3 Domenico 2016-12-28 15:51
Citazione Lucrezia:
Buonasera, caro Domenico, concordo con Te. Ma Ti dirò di più, i soldi per prendere l'aereo e andare alle Maldive chi ce li da? :lol:

Appunto, roba da ricchi, che interessa a chi vuole cementificare senza criterio il territorio, altro che bene collettivo! cattedrali inservibili in un deserto di cemento e asfalto. Avete mai riflettuto su quanti aereoporti ci sono in altre regioni e come vengono utilizzati? Una struttura come quella proposta può solo essere in perdita, un bilancio fallimentare che graverà sulle spalle della fiscalità generale e farà parlare ancora del nostro territorio come di un territorio di spreconi inutili. Forza Italia propone scelleratezze e gli alleati della Lega si divertono poi a definire parassiti i nostri territori, ma che è una staffetta?
Citazione
0 #2 Lucrezia 2016-12-26 17:28
Buonasera, caro Domenico, concordo con Te. Ma Ti dirò di più, i soldi per prendere l'aereo e andare alle Maldive chi ce li da? :lol:
Citazione
+1 #1 domenico 2016-12-24 17:29
Qualche mese addietro venne fuori la proposta del porto turistico nell'area Enel, oggi si spinge per un aereoporto, ma davvero si pensa che a dirla più grossa alla fine si possa raccattare qualche voto? Si perché non credo che chi ha un briciolo di sale in zucca pos seriamente avanzare proposte senza futuro: quella dell'aereoporto per uscire dall'isolamento é superficiale quanto quella del porto senza aver fatto un piano finanziario, di utilizzo e soprattutto senza aver letto il Pai... tanto poi quando piove un po di più basta dire in rosario e siamo tutti salvi.
Citazione

Aggiungi commento

Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito:
I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati
VERRA' PUBBLICATO UN SOLO COMMENTO PER IP


Codice di sicurezza
Aggiorna

INVIA ARTICOLO

redazione@sibarinet.it

Crediti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L’amministratore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’amministratore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Ogni forma di collaborazione si intende offerta e fornita a titolo gratuito.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo